Politica

"Habemus Giuntam". Surbo, sette assessori per Capone

Il nuovo sindaco ha formalizzato questa mattina le nomine, fra i consiglieri che hanno ricevuto i maggiori suffragi durante le ultime consultazioni elettorali. Saranno sette in tutto gli assessorati

"Habemus Giuntam". A distanza di nove giorni dalle consultazioni elettorali, Surbo ha la sua nuova Giunta comunale. Questa mattina il neo-eletto sindaco della città alle porte di Lecce, Daniele Capone, ha firmato il decreto di nomina. Sette gli assessori che lo accompagneranno nel nuovo corso della città. Nel dettaglio, a Giuseppe Maroccia è andata la nomina di vicesindaco, oltre all'assessorato alle Attività produttive e alla polizia municipale; Fabio Vincenti ha invece ricevuto l'assessorato ai Lavori pubblici e alla Riqualificazione e sviluppo delle periferie; per Luigi Passiatore, l'incarico al Bilancio, finanze e programmazione economica, e in aggiunta quello alla Sanità; Pietro Mancarella ha ricevuto le deleghe alle Politiche del lavoro ed alla Formazione professionale; a Filomena D'Antini sono andati gli assessorati all'Ambiente, alle Pubblica istruzione ed al Contenzioso; per Rodolfo Falconieri la nomine all'Assetto del territorio: viabilità, arredo urbano, patrimonio comunale; infine, a Sandro Frisenna, l'assessorato ai Servizi sociali e allo Sport.

"Invito i neoassessori e tutti gli eletti - ha commentato il sindaco Capone - ad affrontare con impegno e dedizione questo compito. La comunità ha riposto in noi speranze, fiducia e grandi aspettative, ed è nostro dovere rispondere agendo con il massimo di trasparenza, di serietà e di competenza." Il successo di Capone alle consultazioni del 13 e del 14 aprile scorsi è stato travolgente. Il nuovo sindaco ha vinto la sfida a distanza con il primo cittadino uscente Antonio Cirio (caduto a seguito delle dimissioni di undici consiglieri comunali), espressione del centrosinistra. Il neo primo cittadino, che aveva annunciato l'immediata composizione della giunta tra i consiglieri più suffragati, ha ottenuto con la lista civica "Surbo Città Viva" un risultato quasi plebiscitario: 6.364 preferenze, pari al 68,3 per cento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Habemus Giuntam". Surbo, sette assessori per Capone

LeccePrima è in caricamento