Lunedì, 26 Luglio 2021
Politica

I cinque Ds che condurranno al Partito democratico

La Federazione provinciale dei Ds ha eletto il nuovo coordinamento cittadino che avrà il compito di gestire a Lecce la fase di passaggio al Partito democratico con l'assemblea nazionale del 14 ottobre

La Federazione provinciale dei Ds ha eletto il nuovo coordinamento cittadino, che avrà il compito di gestire la fase di passaggio al Partito democratico, previsto per il 14 ottobre con l'assemblea nazionale del partito, in cui confluiranno Democratici di sinistra e Margherita. Scopo del coordinamento cittadino è pertanto gestire da subito adempimenti e iniziative prima di quelle elezioni.

Sono stati pertanto eletti all'unanimità Alessandro De Matteis, già componente delle segreteria cittadina, Rori Fasano, Gabriella Ferullo, Mauro Giorgino e Serenella Molendini. I cinque, coadiuvati dai quattro consiglieri comunali di minoranza e dai cinque consiglieri circoscrizionali eletti alle amministrative di maggio, si ripromettono di presentare un articolato programma di lavoro e di iniziative che coinvolgeranno su specifici obiettivi gli iscritti del partito.

"L'obiettivo che ci prefiggiamo con la costituzione di questo coordinamento - ha il presidente provinciale dei Ds Antonio Torricelli - è quello di guidare in ambito locale i Democratici di sinistra verso la costituzione del Partito democratico. Il momento per la città non è facile, coinvolta com'è dalle inchieste politico-giudiziarie, motivo per cui l'impegno che ci assumeremo dovrà essere forte e attivo". Esce di scena nel passaggio di transizione verso la costituzione del nuovo Partito democratico, la figura di presidente cittadino, ruolo fino alle comunali di Lecce espresso da Angelamaria Spagnolo: "In questo particolare momento di costruzione del Pd - ha spiegato Torricelli - non abbiamo bisogno di leader, perché le iniziative dovranno prendersi in modo collegiale e d'intesa con le altre forze che aderiscono al movimento politico".

"Le fasi del dibattito nel neonato coordinamento cittadino, infatti - ha conluso Torricelli - oltre al ringraziamento per il lavoro svolto dall'ex presidente cittadino Angelamaria Spagnolo, si sono concentrate sulla necessità di iniziare, di concerto con la Margherita ed associazioni di gruppi organizzati interessati al Pd, sulla promozione e lo sviluppo di una piattaforma programmatica cittadina che compendi le ricchezze di energie e di idee su cui il nuovo partito potrà contare valorizzando le specificità della nostra città. A questo scopo il coordinamento inizierà immediatamente una fase di confronto e collaborazione con i vertici cittadini della Margherita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cinque Ds che condurranno al Partito democratico

LeccePrima è in caricamento