I pescatori fanno da sé, Comitato pronto a salpare

Domani la presentazione del sodalizio della marineria di Gallipoli. " I politici non ci aiutano. Solo noi possiamo essere fabbri e artefici del nostro destino perché conosciamo le vere problematiche"

Chi fa da sé fa per tre. Un adagio della saggezza popolare che sembra ben rispecchiare la volontà manifestata in questi giorni dai rappresentanti della marineria di Gallipoli, pronti a "salpare" con una nuova iniziativa tesa ad affrontare di petto le annose problematiche del comparto della pesca. Un nuovo passo in avanti "per contare di più" dopo l'esperienza politica nelle amministrative della scorsa primavera con la presentazione della lista civica "Noi ci siamo" e la rappresentanza in Consiglio comunale con l'ex candidato sindaco Tommaso Scigliuzzo. Ma ora si guarda oltre, a nuovi orizzonti. A nuove e fattive formazioni corporative. Si chiamerà "Comitato dei Pescherecci" il nuovo soggetto associativo che prenderà vita da domani sulle rive dello Ionio e che chiama a raccolta tutti i pescatori e operatori del settore che vivono sulla propria pelle la crisi degli uomini del mare. Con una conferenza pubblica, in programma a partire dalle 18,30 nella Biblioteca Comunale Sant' Angelo, si procederà alla prima riunione del neocostituendo "Comitato Pescherecci" per la istituzione degli organi sociali e "per raccogliere l'adesione massiccia e assoluta di tutti quei pescatori della marineria gallipolina che avvertono l'esigenza improcrastinabile di operare fattivamente per risolvere i tanti problemi del comparto pesca, la cui risoluzione è fondamentale non soltanto per le famiglie dei pescatori, bensì anche per l'intera economia gallipolina e salentina a cominciare dall'indotto che dalla pesca trae sostentamento, non potendo dimenticare che Gallipoli e il Salento sono territori turistici che dalla ristorazione a base di pesce traggono molto del loro fascino e della loro attrattività".
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
I lupi di mare che stanno mettendo in piedi il Comitato ci tengono a precisare che "il Comitato, apartitico e apolitico, si riunisce per rendere pubblica la propria costituzione. Esso non avrà scopo di lucro e tutte le cariche e mansioni saranno svolte gratuitamente", e nel contempo con una nota ufficiale ne illustrano le finalità fondanti che sono quelle di "tutelare, salvaguardare e promuovere il comparto pesca, valorizzandolo e dando vita a tutte le iniziative atte a porre sotto i riflettori della pubblica attenzione, ovvero a risolvere, le problematiche della categoria, suggerendo ogni proposta utile a trasformare in punto di forza per l'economia locale ciò che le difficoltà quotidiane del settore fanno apparire come debolezza sistematica dell'intero comparto. Comparto pesca la quale, si ribadisce, è collegata non soltanto l'esistenza dignitosa di un cospicuo numero di famiglie, ma anche e soprattutto lo sviluppo di una parte importante dell' economia gallipolina e salentina. Potranno aderire al Comitato tutti i marittimi e tutti i proprietari di motopeschereccio iscritti al Registro Pescatori della Capitaneria di Porto di Gallipoli. E' arrivato il momento di agire in prima persona poiché ci siamo resi conto che alcuni rappresentanti politici, a volte, non recepiscono con la dovuta tempestività le nostre richieste e le nostre istanze, così che la loro azione non porta ad alcuna ricaduta per la nostra categoria. Soltanto noi possiamo essere fabbri e artefici del nostro destino perché soltanto noi conosciamo dall'interno le problematiche che ci assillano. D'ora in avanti" concludono dal Comitato Pescherecci, "sin dal momento in cui ci costituiremo, attiveremo direttamente forme di interlocuzione con gli enti e le autorità competenti, poiché direttamente vogliamo dare risposte alla nostra categoria, alle nostre famiglie e all'intero territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento