Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

Il cielo di Scorrano si colora di rosso

In occasione del 25 novembre: giornata mondiale contro la violenza sulle donne

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Sabato 25 novembre Piazza Vittorio Emanuele dalle ore 16 alle ore 18.30 “VIETATO MORIRE” è un’iniziativa di sensibilizzazione promossa dall’ Associazione ASTREA con New Vittoria Dance di Scorrano, Piccolo Teatro Scorranese, Scuola Krav-Maga e il patrocinio del Comune di Scorrano. Un progetto di condivisione e di riflessione sul tema della violenza L’idea nasce, dalla necessità e dall’importanza di richiamare l’attenzione dei cittadini e delle istituzioni sul tema della violenza che sembra essere un fenomeno dilagante e purtroppo rilevabile solo quando diventa “notizia di cronaca”.

Ad aprire lo spettacolo saranno gli allievi della New Vittoria Dance di Scorrano, guidati dalle insegnanti Roberta ed Antonella Maraschio. Una danza per la vita e per la libertà delle donne. Libertà di autodeterminazione nelle proprie scelte di vita, libertà d'amore e di responsabilità, libertà di impegno sociale perché ci sia rispetto, giustizia, parità senza discriminazione per tutte le donne e i minori che quotidianamente subiscono violenza. Si continuerà con la lettura di monologhi e rappresentazioni teatrali sul tema della violenza a cura del Piccolo Teatro Scorranese e con la proiezione del cortometraggio “ Leggi di carta-la violenza legittimata” realizzato dall’ Associazione ASTREA con gli studenti dell’ Istituto “ Lanoce” di Maglie e l’Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia.

L’ istruttrice Simona Ciriolo illustrerà tecniche pratiche ed efficaci di risposta ad un’ipotetica aggressione che possano aiutare a ribaltare una situazione di pericolo portandola a proprio favore. La serata si concluderà con il corto “ Dalle uno schiaffo: la reazione dei bambini” realizzato dal Piccolo Teatro Scorranese e il flash mob “VIETATO MORIRE” con i “ piccoli attori” del Piccolo Teatro Scorranese Il valore aggiunto dell’iniziativa consiste proprio nella promozione di una maggiore sinergia fra bambini, genitori, associazioni, istituzioni locali e cittadini al fine di rilanciare la dinamica sociale di una “comunità collaborativa” per contrastare qualsiasi forma di discriminazione e violenza. Nessuna vita spezzata è degna di una società che si proclama civile

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cielo di Scorrano si colora di rosso

LeccePrima è in caricamento