menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Polo oncologico di Lecce

Il Polo oncologico di Lecce

Il ministro della Sanità a Lecce, per premiare le buone pratiche dal basso

L'edizione del 2012 del riconoscimento sarà celebrata martedì, nella sala convegni della Asl di Lecce. All'evento, che premia gli apporti umani dei singoli alla sanità, prenderà parete anche il ministro Renato Balduzzi

LECCE - Si terrà nella sala convegni dell'Asl di Lecce, presso il Polo oncologico "Giovanni Paolo II" e sarà presenziata persino dal ministro della Salute, Renato Balduzzi. La cerimonia per la consegna del premio biennale "Umanizzazione- Buone pratiche in sanità" è prevista, infatti, nella giornata di martedì 26 giugno e vedrà, tra gli altri, anche la partecipazione del prefetto leccese, Giuliana Perrotta, dell'arcivescovo Domenico D'Ambrosio e dei principali  esponenti istituzionali.

Il premio è nato nel 1998, promosso dal tribunale per i Diritti del malato di Cittadinanzattiva Puglia, insieme alla direzione generale dell’Asl di Lecce. Iil progetto è stato istituzionalizzato dall'Azienda sanitaria locale leccese nel 2010 grazie ad un protocollo d'intesa tra l'ente sanitario e il movimento di impegno civico nato nel 1998. Nell'ambito dell'evento  il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha conferito una propria medaglia di rappresentanza, per contribuire a celebrare lo spirito di ricerca dell'apporto umano al servizio, la valorizzazione delle azioni dei singoli cittadini, con l'ambizione di arrivare a creare una rete di operatori e professionisti che rivoluzionino dal basso il rapporto tra cittadini ed erogatori di servizi pubblici, nell'ottica della solidarietà e del reciproco supporto.                                      

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid nel Salento: incidenza di nuovi casi in chiara ascesa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento