Politica

"Il portale sulla malasanità, approccio sconcertante"

Stefàno, de La Margherita, attacca Forza Italia, dopo la messa on-line del sito di denuncia sulla sanità pugliese: " Vicenda delicata, il centrodestra non deve solo criticare, ma anche proporre"

Alcuni giorni addietro Forza Italia ha aperto un portale che ha avuto ampia risonanza nelle cronache regionali. Inaugurato da Gabriella Carlucci, segretario della Commissione cultura alla Camera dei deputati, alla presenza di Rocco Palese, https:// www.malasanitapuglia.it si prefigura come un punto di ritrovo per i naviganti che vogliano denunciare episodi poco chiari negli ospedali pugliesi. Ovviamente, a sinistra le reazioni non si sono fatte attendere. Ed infatti il presidente de La Margherita alla Regione, Dario Stefàno, attaccA: "Il centrodestra si dimostra sempre più inadeguato a tornare a ricoprire posizioni di governo".

Secondo Stefàno, si tratta di "un approccio che si commenta da sé, direi quasi sconcertante, perché guarda esclusivamente alla denuncia degli elementi negativi fine a se stessa, con intenti evidentemente propagandistici e che non sa guardare alla proposta, propria di chi dichiara di voler tornare a ricoprire responsabilità di governo. Questo loro voler scimmiottare l'iniziativa dell'Ulivo - prosegue - se da una parte conferma, sebbene involontariamente, che avevamo visto giusto nel voler proseguire nel dare voce ai pugliesi, dall'altra ci parla di una formazione politica che ha perso definitivamente la capacità di proposta, caratterizzandosi sempre di più, al centro come in periferia, per un taglio tipico da movimentismo ormai anacronistico".


"Oltre alla denuncia di tutto ciò che non funziona - incalza Stefàno - specie in un settore quale la Sanità, deve esserci, anche per chi è all'opposizione, il dovere e la responsabilità politica di proporre metodi e strumenti in grado di superare le criticità che, nessuno vuole negarlo, vi sono. E che forse, anche questo va detto, hanno un' origine non proprio recente. Tutto ciò - conclude - ci fa riflettere sul lavoro impegnativo che come Partito democratico ci attende, per intercettare e motivare quanti, da moderati, non si riconoscono più in una parte politica che ogni giorno di più dimostra di aver perduto il senso e la capacità della proposta politica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il portale sulla malasanità, approccio sconcertante"

LeccePrima è in caricamento