Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Il tour nelle eccellenze dell’“Italia che funziona” fa tappa a Minervino

Domani, in piazza Sant'Antonio, arriva il vice presidente vicario del Parlamento europeo, Gianni Pittella, per celebrare il Comune per le attività svolte per la sostenibilità ambientale e il risparmio energetico ed altre ancora

MINERVINO DI LECCE - Domani venerdì 20 luglio, alle 21.30, a Minervino di Lecce, il vice presidente vicario del Parlamento europeo, Gianni Pittella, sarà ospite in piazzetta Sant’Antonio per celebrare il Comune per le attività svolte nel campo della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico ed altre ancora, nell’ambito del tour tra le eccellenze de “l'Italia che funziona”.

Sono 24 realtà diverse, sparse in 15 regioni italiane, dal nord al sud attraverso che, a partire dal 15 luglio fino al 28, Pittella con l'associazione Prima Persona visiterà in un viaggio itinerante alla ricerca di piccole e grandi storie da raccontare di un'Italia che, nonostante la crisi economica e le difficoltà, riesce a funzionare facendo leva sulla propria intraprendenza.

Si tratta del progetto ''Italia Viva'', che vuol far luce su alcune delle esperienze umane, sociali ed imprenditoriali più significative del Paese, che coinvolge soggetti di diversa natura: dagli enti pubblici virtuosi alle aziende di successo. Ed è proprio tra queste realtà che è stato segnalato il Comune ecosostenibile di Minervino di Lecce, diventato uno dei punti di riferimento per la Puglia e per l'Italia per l'adozione di buone pratiche amministrative.

 ''Esiste un'Italia che funziona davvero - ha detto Pittella - sono realtà diverse, non isolate fra le più disparate nate grazie alla voglia che la parte migliore di questo paese ha di costruire. Nel corso del nostro viaggio - ha spiegato - dialogheremo con tutte queste realtà cercando di capire come hanno fatto a mettere in piedi le diverse attività in modo che siano d'esempio per altre iniziative. Capiremo quali sono gli ostacoli e i problemi che hanno incontrato e individueremo il modo per poterli aiutare. Sono queste realtà- ha concluso - la vera fonte di energie innovative, il lievito del rinnovamento''.

“È un onore per me- sottolinea il sindaco Ettore Caroppo - rappresentare un’amministrazione che viene definita esemplare, soprattutto quando a sostenerlo non è certo l’ultimo arrivato come il vice presidente vicario al Parlamento europeo. Sono queste piccole soddisfazioni che ripagano tutti coloro che facendo il sindaco sono quotidianamente chiamati a fare delle scelte sulle teste degli altri assumendosi l’onere della decisione”.

“E’ sempre più difficile – prosegue - amministrare un comune ma non possiamo lamentarci perché nessun dottore l’ha prescritto e questo ci dà responsabilità nel fare il nostro dovere al servizio dei cittadini con coscienza e dignità, al meglio delle nostre capacità solo così i risultati arrivano come nel caso del Comune di Minervino di Lecce. Colgo l’occasione per ringraziare vivamente il vice presidente Pittella per aver scelto e voluto essere qui con noi. Mi auguro che le esperienze che ha trovato realizzate gli potranno essere di aiuto per migliorare la sua attività presso il Parlamento Europeo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tour nelle eccellenze dell’“Italia che funziona” fa tappa a Minervino

LeccePrima è in caricamento