rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Politica Cavallino

Impianto di Cavallino. Richiesta convocazione della commissione ambiente

Dopo le polemiche dei giorni scorsi sui miasmi provenienti dagli impianti, che si riversano sui comuni limitrofi, i consiglieri provinciali del Pd hanno presentato un ordine del giorno alla commissione presieduta da Bruni

CAVALLINO – Dopo le polemiche dei giorni scorsi sui miasmi provenienti dagli impianti di Cavallino, che si riverserebbero sui comuni limitrofi, i consiglieri provinciali del gruppo Pd della Provincia di Lecce, primo firmatario Salvatore Piconese (insieme a Cosimo Durante, Alfonso Rampino, Gabriele Caputo e Roberto Schiavone), hanno chiesto la convocazione della quarta commissione-ambiente, presieduta da Francesco Bruni.

All’ordine del giorno, nella richiesta: “Miasmi e cattivi odori dall’impianto di Cavallino”. Come chiarito in una nota, la richiesta è scaturita dalle lamentele e dalla condizione di disagio che da tempo investe le comunità limitrofe all'impianto di Cavallino, in particolare San Cesario di Lecce, San Donato e la stessa Cavallino.

Il gruppo consigliare del Partito Democratico ritiene che la questione debba essere discussa al più presto, invitando all'adunanza anche i sindaci dei comuni della zona, con i quali aprire una discussione sull'attuale stato di funzionamento dell'impianto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianto di Cavallino. Richiesta convocazione della commissione ambiente

LeccePrima è in caricamento