Impianto con nove campi da gioco e luogo di aggregazione: il progetto

La struttura è prevista in via Potenza, in zona Stadio. Potrebbe ospitare anche il Circolo Tennis, incalzato dal Parco archeologico delle Mura

LECCE – Otto campi da tennis, di cui due polifunzionali, per basket e pallavolo, e uno per il paddle. È quanto previsto all’interno dell’impianto sportivo previsto in via Potenza, a poche centinaia di metri dallo stadio di Lecce.

L’amministrazione comunale ha inetto una gara per l’aggiudicazione dei lavori: le offerte devono essere presentate entro il 9 novembre all’ufficio Protocollo. Della localizzazione in via Potenza si discute da anni, da quando cioè si è messa in discussione la permanenza del Circolo Tennis negli spazi adiacenti a quello che a breve sarà il parco archeologico della mura urbiche, oramai prossimo all’inaugurazione. L’iter ha fatto il suo corso ed è stata conclusa la fase progettuale. Due dei cinque campi destinati solo al tennis saranno coperti.

“Avviare questa procedura – ha dichiarato il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Alessandro Delli Noci - ha un doppio valore: da una parte potenziare l'offerta di spazi per la pratica sportiva in città, in uno spazio di circa 24mila metri quadrati che potrà ospitare competizioni di livello regionale e nazionale; dall'altra riqualificare e valorizzare un'area periferica”.

progetto Via Potenza-2“Questo centro infatti – ha proseguito Delli Noci - non sarà solo uno spazio in cui praticare sport e promuovere la salute, sarà anche uno strumento di  aggregazione e di inclusione sociale per l'intero quartiere. Il nostro obiettivo per le periferie e per le marine, come abbiamo più volte sottolineato, è quello di renderli dei quartieri della città riducendo le distanze con il centro. Per farlo, dobbiamo mettere in campo tutte le azioni possibili che ci permettano di riqualificare gli spazi e dotare tutti i quartieri di servizi in alcuni casi primari, in altri indispensabili per ridurre le criticità e per rispondere in maniera adeguata ai bisogni dei residenti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto è stato sviluppato nell’ambito del “Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie della città di Lecce, Città ruraLe” e prevede la realizzazione di un centro Servizi che ospiterà gli spogliatoi, con i relativi servizi igienici, un locale per il pronto soccorso con antistante piazzola di sosta per l'ambulanza, una sala pluriuso, un punto di ristoro dotato di cucina, dispense e servizi igienici per il personale e un blocco di bagni per il pubblico. Tutti i campi all'aperto saranno dotati di recinzione perimetrale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Covid-19, venti nuovi positivi in Puglia. Quattro in provincia di Lecce

  • Dall’epidemiologo “supposte di realismo”: al Sud a rischio il 99 per cento dei cittadini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento