Politica Via Francesco Rubichi

Nuovi incarichi a Palazzo Carafa. "Procedure poco trasparenti"

Paolo Foresio, del Pd, ha depositato un'interpellanza. Fanno discutere alcuni affidamenti da parte del settore Urbanistica da quasi 4mila euro ciascuno. "Serve una short list a rotazione"

LECCE - Quando si parla di affidamenti ed incarichi al Comune di Lecce, spesso affiora un certo malcontento da parte di chi ne resta escluso. E' di questi giorni, per citare l'ultimo esempio, il conferimento di alcune consulenze da parte del settore Urbanistica. Quattro di queste - da 3 mila 780 euro l'una - sono finite nell'interpellanza del consigliere del Pd, Paolo Foresio, all'ordine del giorno dell'assise comunale di oggi pomeriggio. 

Secondo il giovane esponente del Pd la questione è molto delicata, ma non dal punto di vista dei profili giuridici, quanto da quelli dell'opportunità politica, anche perchè la campagna elettorale è da tempo aperta.  Nel caso in questione - scrive Foresio - si è proceduto all'attribuzione senza redigere apposita graduatoria comprensiva di tutti coloro che hanno aderito al bando, rimasto peraltro sostanzialmente "nascosto"  nelle pieghe di un sito di difficile accessibilità, tanto che da una settimana all'altra è atteso il varo di una nuova versione. "Ancora una volta tanti giovani professionisti della nostra città sono stati costretti ad assistere a procedure selettive poco trasparenti e meritocratiche"

Foresio ritiene che la predisposizione, una volta per tutte, di una short list - come fanno altre amministrazioni - possa essere una soluzione accettabile. In questo caso gli incarichi sarebbero assegnati sulla base di una turnazione tra tutti coloro che, avendone i requisti, verrebbero inseriti nell'elenco di professionisti con competenze specifiche. Così facendo si eviterebbe che, nel corso di una stessa consiliatura, ad esempio, gli affidamenti possano diventare appannaggio dei soliti candidati. Forse troppo bravi da escludere gli altri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi incarichi a Palazzo Carafa. "Procedure poco trasparenti"

LeccePrima è in caricamento