Politica

Statale 275, Anas incontra Regione e sindaci per illustrare l’intervento sul primo tratto

La società ha fornito alcuni dettagli tecnici sui primi 18 chilometri dell'arteria, quelli compresi tra Maglie e Montesano Salentino. Il 20 marzo l'incontro per la restante parte

Un tratto dell'attuale strada 275

BARI – Il rendering dei primi 18 chilometri di statale, compresi nel tratto tra Maglie e Montesano Salentino. E’ la bozza del primo lotto della famosa  e tanto discussa strada 275, che questa mattina Anas ha illustrato ai sindaci del Capo di Leuca interessati dall’infrastruttura a ai rappresentanti della Regione Puglia.

Si è svolto presso gli uffici dell’assessorato ai Trasporti dell’ente regionale l’incontro tecnico per fare il punto sugli interventi di ammodernamento e adeguamento dell’arteria stradale. In attesa di un incontro ben più complesso, quello del prossimo 20 mrzo, nel quale si dovrà discutere a Bari del vero tratto in questione e più problmetaico: quello a sud, da Montesano Salentino fino a Santa Maria di Leuca.

Nello specifico, l’intervento di cui si è discusso è quello che l’allargamento dell’attuale 275 con collegamento alla zona industriale di Surano, allo scopo di attribuire all’arteria stradale le caratteristiche di strada di categoria B, classificata secondo il cecreto ministeriale del 2001 come una strada extraurbana principale.  

Nel corso dell’incontro, Anas ha illustrato le modalità di realizzazione della prima tranche dell’opera: si tratta, appunto, del primo lotto, compreso nel tratto immediatamente a sud di Maglie. L’Azienda nazionale autonoma per le strade ha ribadito, sempre durante la mattinata, la propria volontà a realizzare l’infrastruttura e una nuova gara d’appalto a breve.

Durante il tavolo tecnico, inoltre, Anas ha esposto anche una serie di prime valutazioni relative alla realizzazione del restante tratto, ossia quello tra Montesano Salentino e Santa Maria di Leuca, per il quale  la società ha dichiarato di “verificare le migliori soluzioni progettuali possibili, al fine di sviluppare quella più idonea e sostenibile, di concerto con gli enti e le Istituzioni locali”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Statale 275, Anas incontra Regione e sindaci per illustrare l’intervento sul primo tratto

LeccePrima è in caricamento