Dall’economia alla riconversione ecologica: il "roadshow" di Civati fa tappa a Presicce

Si terrà alle 18 di questo pomeriggio, presso il Palazzo Ducale di Presicce, il dibattito organizzato dal movimento che fa capo a Pippo Civati. Oltre ai deputati di Possibile, Luca Pastorino e Betarice Brignone, prenderanno anche parte la figlia di Renata Fonte, Sabrina Matrangola, e il fondatore di “Arci Zei”, Andrea Serra, assieme a Paola Ponzo, consigliere comunale

Presicce

PRESICCE – Il roadshow partito lo scorso 30 ottobre da Verona, attraverso il quale il movimento che fa capo a Pippo Civati presenta in tutta Italia i temi e gli strumenti innovativi della sua proposta politica, fa tappa anche nel Salento. In vista della prossima assemblea nazionale, che si svolgerà a Napoli il prossimo 21 novembre, è stata organizzata un’iniziativa a Presicce, questo pomeriggio, all’interno del Palazzo Ducale.

A partire dalle 18, infatti, Luca Pastorino e Beatrice Brignone, deputati di “Possibile”, saranno ospiti del dibattito, organizzato dal Comitato Intercomunale “Renata Fonte”. Prenderanno anche parte Paola Ponzo, giovane consigliere comunale di Presicce, e Andrea Serra, già presidente nazionale dell’Udu e fondatore del circolo Arci di Lecce “Spazio Sociale Zei” e dell’associazione “Utoya.lep”, ora impegnato, a livello nazionale e locale, nel processo costituente del movimento politico “Possibile”.

Alle serata parteciperà anche Sabrina Matrangola, figlia di Renata Fonte, consigliera comunale di Nardò assassinata dalla criminalità locale nel 1984, per essersi opposta con tutte le sue forze ai loro tentativi di devastazione del territorio.  L’iniziativa sarà l’occasione per trattare i numerosi temi della politica nazionale, regionale e locale, dalla difesa della Costituzione alle proposte per il rilancio e la riconversione ecologica dell’economia: “Possibile intende costruire una reale alternativa di governo del paese e delle città”, dicono gli organizzatori dell’evento “senza quelle ambiguità che hanno fino ad ora impedito alla sinistra di determinare un vero cambiamento nella società e nelle istituzioni”.

“L’opposizione alle politiche del Governo Renzi- proseguono-  dev’essere portata avanti con la necessaria coerenza a livello nazionale come a livello locale. In questi mesi abbiamo dato prova che si può costruire un progetto politico innovativo, alternativo a quello di un PD divenuto strumento nelle mani di chi vuole continuare a devastare l’ambiente e conservare privilegi e disuguaglianze sociali”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento