"Sensibilizzazione alla corretta gestione rifiuti durante una sagra"

Si è tenuta il giorno 27 gennaio 2014 la sottoscrizione tra UNPLI e Provincia di Lecce per l'iniziativa "Sensibilizzazione alla corretta gestione dei rifiuti durante una sagra"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Si è tenuta il giorno 27 gennaio 2014 la sottoscrizione tra UNPLI e Provincia di Lecce per l'iniziativa "Sensibilizzazione alla corretta gestione dei rifiuti durante una sagra" In seguito alla passata predisposizione del "Regolamento comunale per la disciplina delle sagre e delle feste paesane", UNPLI e la Provincia di Lecce, collaborano per un nuovo progetto fine a sostenere i volontari delle Pro Loco associate al Comitato Provinciale UNPLI Lecce, nella realizzazione di sagre e/o manifestazioni di qualità sostenibili. Alla conferenza, tenutasi a palazzo Adorno, hanno preso parte: il Pres. Provinciale UNPLI Adelmo Carlà, il Pres. Della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, l'assessore provinciale al bilancio Silvano Macculi, l'assessore provinciale al turismo e marketing territoriale Francesco Pacella e il dirigente del servizio ambiente e tutela venatoria Francesco Dario Corsini.

Le Pro Loco, da sempre dedite volontariamente al nostro territorio intendono con questo progetto sostenere la crescita di una nuova immagine delle sagre e/o manifestazioni che da anni popolano le nostre piazze. L'idea dell'iniziativa nasce dalla necessità di far fronte all'eccesso di rifiuti causato dalla grande affluenza di partecipanti a tali eventi, affiancando e rafforzando azioni di sensibilizzazione ecosostenibile già presenti sul territorio salentino. Durante la Conferenza il Pres. Prov. UNPLI, Adelmo Carlà, racconta la costante attività delle Pro Loco nella valorizzazione e promozione del nostro territorio, spiega anche il bisogno di evolvere e di non fermarsi. Dopo un'importante iniziativa come Salento Food, nata per esaltare i prodotti di qualità della nostra tradizione, si passa ad un altro importante compito: la sensibilizzazione al rispetto per l'ambiente che ci circonda, qual miglior modo di farlo se non attraverso Sagre e Manifestazioni oramai divenute, come ricorda L'Ass. F. Pacella," Simbolo del successo culturale del territorio Salentino nell'ambito del Patrimonio Enogastronomico". Un progetto importante questo per un territorio che investe tanto sul turismo - ribadisce il Pres. Della Prov. Di Lecce A. Gabellone - il territorio salentino necessita di qualificare la propria offerta e iniziative come questa, fanno si che il successo turistico ottenuto negli ultimi anni, non sia solo una moda temporanea ma un tassello importante dell'economia del nostro territorio.

I volontari delle Pro Loco associate al Comitato Provincia UNPLI Lecce potranno dotarsi di una serie di strumenti forniti dalla Provincia di Lecce per la realizzazione di sagre o manifestazioni sostenibili al fine di produrre un minore quantitativo di rifiuti da inviare in discarica, abbatterne i costi per lo smaltimento e diffondere le buone pratiche di gestione degli stessi.

Tante sono le attività prefissate per il progetto in questione, tra queste, la nascita del Primo Calendario Unificato delle Sagre a Rifiuti Zero delle Pro Loco della Provincia di Lecce; un Convegno che riunisce i rappresentanti di tutte le Pro Loco della Provincia di Lecce, del Consiglio Nazionale dell'UNPLI e delle Pro Loco d'Italia per sostenere l'importanza dell'organizzazione di sagre sostenibili; attività queste, tutte nate con lo scopo di sensibilizzare cittadini, turisti e non, ad un migliore comportamento nei confronti dell'ambiente. Promuovere e diffondere le buone pratiche per la riduzione e la corretta gestione dei rifiuti, è così che la sagra sarà non solo momento di festa ma anche un modello educativo sociale al fine di migliorare l'immagine del territorio Salentino e soprattutto migliorare la nostra qualità di vita.

Torna su
LeccePrima è in caricamento