Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

Inquinamento, mobilità, tariffe: "Serve azienda unica"

Il consigliere Wojtek Pankiewicz rilancia la proposta di un soggetto unico che uniformi standard e costi del trasporto pubblico, evitando duplicazioni e sovrapposizioni che confondono l'utente

autobusXXLuglio

LECCE - Contro l'inquinamento, l'azienda unica per la mobilità. La proposta viene dal consigliere comunale Wojtek Pankiewicz che interviene dopo la pubblicazione del 18esimo Rapporto sull'ecosistema urbano di Legambiente (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=30596). Secondo l'esponente del Terzo polo "sono in buona parte connessi all'inquinamento provocato dal traffico, si pensi alle migliaia e migliaia di auto che circolano a Lecce ogni mattina, e quindi sono legati al problema dei collegamenti urbani, suburbani, extraurbani ed interurbani, che dovrebbero soddisfare la mobilità dei pendolari, studenti, lavoratori e cittadini in generale, per gli spostamenti dai paesi, soprattutto dell'hinterland, verso la città capoluogo e all'interno del nostro comune".

Secondo Pankiewicz, tuttavia, le criticità sono anche altre: dall'inefficienza del servizio di trasporto inteso complessivamente, e dovute alla duplicazione del servizio tra diversi soggetti pubblici, all'integrazione tariffaria per usufruire con un solo biglietto dei mezzi pubblici indipendentemente dall'azienda cui fanno capo, Ferrovie Sud-Est, Sgm o Stp.

"Ho presentato una mozione in consiglio comunale per impegnare il sindaco a promuovere, con la massima urgenza, un incontro col presidente della Provincia di Lecce, col presidente Sgm e col Presidente Stp, al fine di gettare le basi per programmare e progettare l'azienda unica della mobilità. Mi auguro che il sindaco voglia recepire il mio invito senza aspettare i tempi biblici di discussione delle mozioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inquinamento, mobilità, tariffe: "Serve azienda unica"

LeccePrima è in caricamento