Giovedì, 17 Giugno 2021
Politica

Errore nella notifica: resta in sospeso un lotto di multe per 350mila euro

Sono 2294 le notifiche di verbali relativi al 2013 che il comando di polizia locale sta sottoponendo a verifica: ingente il mancato introito per le casse comunali

Il comandante Donato Zacheo. Alla sua sinistra Antonio Rotundo, presidente della commissione.

LECCE – Il postino bussa sempre due volte. Sono oltre duemila (2294 per la precisione) le lettere in partenza dal comando di polizia locale all’indirizzo degli automobilisti che negli ultimi tempi si sono visti recapitare degli avvisi per il pagamento di multe notificate nei primi mesi del 2014 e relative all’anno precedente.

Questa volta però non si tratta di comunicare l’importo della sanzione, ma la sospensione della richiesta precedente in ragione di un difetto di notifica che rischia di rendere nulla la multa. Si tratta solo di capire quante: in tutti i casi in cui l’errore sarà accertato si procederà all’archiviazione d’ufficio.

Lo ha ribadito il comandante della polizia locale, Donato Zacheo, ai componenti della commissione consiliare di Controllo, aggiungendo che il danno economico causato da quello che l’assessore alla Mobilità Luca Pasqualini ha definito “un increscioso incidente di percorso” si potrebbe aggirare attorno ai 350mila euro di cui sarà chiamata a rispondere la Lupiae Servizi, responsabile delle notifiche nel periodo sotto osservazione. Sul punto il consigliere Pierpaolo Signore ha chiesto di verificare anche le ricadute sul bilancio comunale.

Molto si è discusso riguardo al miglior modo per informare i cittadini che sempre più numerosi vogliono capire come comportarsi. Al momento per avere un’informazione completa ci si può solo recare in viale Rossini, sede del comando. Una situazione insostenibile, come segnalato da Daniele Montinaro, che manderebbe in tilt gli uffici se tutti gli interessati facessero un’istanza di accesso agli atto.

Carlo Salvemini ha quindi chiesto di utilizzare il sito istituzionale del Comune di Lecce, dove al momento non compare nulla, inserendo l’indicazione dei verbali che saranno annullati, visto che ciascuno è contraddistinto da un codice (salvaguardando quindi la privacy).

Paolo Cairo ha rilanciato la proposta del collega, Francesca Mariano ha sollecitato il comandante a dare pubblicità ai giorni e agli orari in cui gli uffici possono dare informazioni telefonicamente. Zacheo ha risposto fornendo gli orari nei quali ci si può mettere in contatto telefonico (0832-233220-24) con la polizia locale: lunedì dalle 8.30 alle 11.30, martedì dalle 15 alle 17.30, sabato dalle 8.30 alle 11.30. Un’altra modalità è quella della posta elettronica: gli indirizzi sono ufficio.sanzioni@comune.lecce.it e protocollo@pec.comune.lecce.it

Roberto Martella ha ricordato di tenere in considerazione anche i cittadini poco avvezzi alla posta elettronica ricorrendo ai più tradizionali organi di stampa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Errore nella notifica: resta in sospeso un lotto di multe per 350mila euro

LeccePrima è in caricamento