Allarme criminalità nel basso Salento: interrogazione per il ministro Alfano

A firmarla il deputato del Pd Salvatore Capone che ricorda anche l'atto intimidatorio nei confronti dell'ex sindaco di Casarano, Remigio Venuti

LECCE – Dopo un anno e mezzo torna sul tavolo del ministro dell’Interno, Angelino Alfano, l’allarme criminalità a Casarano. Lo strumento è una interrogazione del deputato del Pd, Salvatore Capone.

Il parlamentare salentino fa riferimento, naturalmente, all’omicidio di Augustino Potenza, avvenuto il 26 ottobre, ma anche alle ricostruzioni giornalistiche tese a fare luce sulle connessioni criminali e sugli interessi imprenditoriali della vittima, il rischio di una piovra criminale orientata a contare nell’economia territoriale dai rifiuti all’edilizia

“Un anno e mezzo fa – sottolinea Capone - l’episodio intimidatorio ai danni dell’ex sindaco Remigio Venuti. Adesso l’omicidio di Augustino Potenza e, nel frattempo, una grande attenzione da parte di alcuni organi di stampa sulla riorganizzazione della criminalità organizzata a Casarano e sulle dinamiche pervasive di espansione in numerosi segmenti economici, dai rifiuti all’edilizia al manifatturiero a quello che è stato definito welfare sociale”.

"Registro - prosegue Salvatore  Capone - la voce di allarme di moltissimi cittadini e delle associazioni impegnate sul campo, le stesse associazioni che hanno incontrato il prefetto all’inizio della settimana e hanno sollecitato la convocazione del Consiglio comunale aperto svoltosi mercoledì pomeriggio. E condivido pienamente la proposta del prefetto per un Protocollo sulla legalità tale da garantire e certificare informazioni sensibili per prevenire eventuali infiltrazioni criminali nel tessuto economico. Così come il riferimento all’importanza dell’essere una comunità coesa che senza esitazioni condanna i tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nel tessuto sociale e civile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Capone conclude ricordando che il sud Salento ha già pagato un prezzo altissimo al crimine organizzato e che in gioco, in questa drammatica fase di difficoltà economiche diffuse, ci sia la tenuta democratica del territorio e delle istituzioni”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento