Politica

Galleria Mazzini a lucido: via scritte, gomme da masticare e volantini

In corso interventi di pulizia nello spazio urbano dove operatori commerciali e residenti lamentano problemi di sicurezza e di decoro

Una colonna della Galleria Mazzini.

LECCE - Il travertino delle pareti che ricoprono Galleria Mazzini tornerà a breve in condizioni decenti, almeno fino alle prossime incursioni vandaliche. Sono infatti iniziati gli interventi di pulizia su un'area di poco meno di 400 metri quadrati: la ditta che si è aggiudicata l'intervento dovrà rimuovere anche i volantini e le locandine affisse senza autorizzazione e le gomme da masticare. 

L'iniziativa dell'assessorato all'Ambiente, la prima nel corso della consiliatura, viene incontro alle esigenze degli operatori commerciali e dei residenti della zona che a più riprese hanno lamentato le condizioni di scorso decoro e sicurezza all'interno della galleria che, in un recente passato è stata anche teatro di "spaccate": tra il settembre e l'ottobre del 2015 le vetrine del negozio di abbigliamento Toticchio furono infrante due volte. Dopo il secondo episodio il prefetto, Claudio Palomba, convocò un'apposita seduta del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza

La pulizia in corso in queste ore - ha spiegato l'assessore Andrea Guido - è fatta senza l'impiego di agenti chimici invasivi, ma con un metodo di vaporizzazione di acqua a bassa pressione con proiezione di carbonati per rispettare l'intergrità del travertino. Per gli interventi sono stati stanziati dall'amministrazione comunale poco più di 20mila euro: si tratta di fondi aggiuntivi, di denari che, come ricorda l'assessore Andrea Guido potrebbero essere impiegati per altre esigenze della città se solo ci fosse maggiore senso civico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galleria Mazzini a lucido: via scritte, gomme da masticare e volantini

LeccePrima è in caricamento