“Intervenga il ministero”. Per Simona Manca è l’unico sbocco possibile

La vice presidente della Provincia ha partecipato all'assemblea spontanea dei lavoratori di Omfesa : "Ancora non si riesce a capire come un'azienda con queste potenzialità sia praticamente fallita

Una manifestazione delle maestranze Omfesa.

TREPUZZI - “L’unico, risolutivo, sbocco di questa vicenda, a questo punto, può essere solo un intervento del Ministero dello Sviluppo Economico”. Così la vicepresidente della Provincia di Lecce, Simona Manca, torna sulla questione della crisi di Omfesa, dopo aver partecipato al  presidio dei lavoratori che invocano una soluzione per scongiurare la definitiva scomparsa dell’azienda e quindi la perdita dei posti di lavoro.

“Questa lunga e complicata crisi di Omfesa - continua - deve poter approdare necessariamente in una sede istituzionale che consenta di prospettare a questi 84 lavoratori qualche soluzione concreta. Il caso Omfesa deve diventare un caso di interesse nazionale, considerata l’importanza, dal punto di vista produttivo, che ha avuto sino all’altro ieri l’azienda di Trepuzzi per l’economia non solo del Salento”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vice presidente della Provincia, con delega alla cultura, Simona Manca.-2-2“Del resto – prosegue la vice presidente -, com’è accaduto oggi per Filanto, altra grande crisi aziendale salentina, è opportuno che di Omfesa se ne occupino a Roma, in una vertenza che abbia la stessa dignità di quella del calzaturiero. Anche perché non si riesce ancora a capire come un’azienda di queste dimensioni e con queste potenzialità, che sulla carta potrebbe ancora produrre e dare lavoro, sia praticamente fallita. Ecco perché un tavolo romano con Trenitalia credo sia inevitabile per scongiurare un epilogo incredibile. Cioè - conclude Simona Manca - la drammatica fine di Omfesa che il territorio, purtroppo, fino ad oggi non ha sventato, nonostante gli sforzi delle istituzioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento