Domenica, 20 Giugno 2021
Politica

Comune e Università, primo passo verso un'agenda di scelte condivise

Approvato in giunta il protocollo d'intesa: entro la fine dell'anno un comitato paritetico individuerà gli ambiti di intervento

LECCE – Comune e Ateneo provano insieme a dare senso a quello slogan, tanto evocato negli anni, di Lecce città universitaria preparando un’agenda di interventi comuni e di scambi.

La giunta comunale, nella seduta odierna, ha approvato il protocollo d’intesa con l’Università del Salento, formalizzando così, con le parole del sindaco, Carlo Salvemini, un modello di “governance strategica” condiviso dalla due istituzioni civili cittadine.

“Lecce città universitaria – ha commentato Salvemini - è stata in questi lunghi anni più un'evocazione che una realtà, priva come era di uno strumento che definisse le forme di un riconoscimento reciproco e le azioni comuni da intraprendere per dargli sostanza. Oggi un impegno assunto in campagna elettorale diviene un atto concreto”.

“Entro il 31 dicembre definiremo all'interno del comitato paritetico il programma degli interventi e delle attività di attuazione del protocollo. Tanti gli ambiti: valorizzazione e fruizione di Aquatina e Area archeologica di Rudiae, misure di contenimento dell'erosione costiera, indagine sociologica sui bisogni sociali. E altro ancora. Il primo passo è stato fatto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune e Università, primo passo verso un'agenda di scelte condivise

LeccePrima è in caricamento