Martedì, 27 Luglio 2021
Politica

Pd, confermate le anomalie sul numero delle tessere. Sospensione in vista

La Commissione provinciale per il congresso, che è in programma l'8 di novembre, ha accertato che da Roma sono state inviate oltre 15mila schede, a fronte di circa 4400 iscritti. E nessuno sa dove siano le 2600 tessere senza indicazione del circolo

LECCE – Il congresso provinciale del Pd è ad un passo dalla sospensione. La Commissione provinciale di garanzia - presieduta da Alessandra Giammarruto -, in una circolare ai candidati e ai segretari di circolo, ha confermato l’esistenza di anomalie nella distribuzione delle tessere del 2013 e ha pertanto interessato l’organismo nazionale interessato, presieduto dall’onorevole Davide Zoggia. Importanti comunicazioni sono attese da Roma nelle prossime ore.

E’ stata condotta, infatti, una verifica incrociando i dati sul numero di tessere inviate dal Dipartimento nazionale dell’organizzazione al Coordinamento provinciale con quelli in possesso della federazione regionale. E’ stato quindi appurato che per la provincia di Lecce è stata presa a riferimento l’anagrafica (cioè il numero degli iscritti) del 2009 e non quella, come avrebbe dovuto essere, del biennio 2011-2012.  Per questo, a fronte di circa 4mila e 400 iscritti del 2013, ci sarebbero invece in circolazione oltre 15mila tessere. Un errore materiale che ha sovradimensionato l'attuale consistenza democratica.

Ma c’è di più. La commissione provinciale non è in grado, ad oggi, di stabilire a quali circoli siano finite le 2600 schede bianche, quelle cioè che non recano sovrimpresso il nome del circolo di competenza: si tratta di un tipo di tessere che vengono stampate in numero pari al 20 per cento del totale dell’ultima anagrafe e che si ritiene possano soddisfare la maggiore domanda di partecipazione che si presuma ci sia alla vigilia della fase congressuale.

Era stato il candidato Alfonso Rampino, che è stato responsabile organizzativo provinciale fino al marzo scorso, a sollevare la questione, ieri, in quella che sarebbe dovuta essere la conferenza stampa di presentazione del suo programma e che invece si è trasformata nel palcoscenico di una denuncia politica piuttosto forte. Denuncia alla quale ha dato un seguito anche un altro dei candidati in corsa per la segreteria provinciale, Vincenzo Toma, con un secondo sollecito alla commissione. Intanto domani, alle ore 11, è prevista la conferenza di Edoardo Santoro, sindaco di Cursi, sul quale c'è stata la convergenza dell’area di Matteo Renzi e di quella del premier, Enrico Letta. In corsa c'è anche Salvatore Piconese, sindaco di Uggiano La Chiesa. 

Il segretario cittadino di Lecce: "Ad oggi ritirate circa 200 schede".

“Ad oggi, a fronte delle 335 tessere dell’anno 2012, ne sono state ritirate presso la sede del Pd di Lecce circa 200, in assoluta e naturale tendenza rispetto all’anno precedente” ha dichiarato il segretario cittadino del Pd, di Lecce, Andrea Imbriani che ha così smentito presunte anomalie per quanto riguarda il tesseramento del capoluogo, come riportato su alcuni organi di stampE ancora: “Ricordo che il circolo di via Milizia è aperto da luglio, ogni giorno dalle ore 16,00 alle ore 17,30 per le sottoscrizioni, rimanendo a disposizione tutti i componenti dell’ufficio Adesioni anche in altri orari per qualsiasi necessità”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd, confermate le anomalie sul numero delle tessere. Sospensione in vista

LeccePrima è in caricamento