“Italia in Comune” pronta sfida delle regionali, presentati simbolo e nomi a Lecce

Prende corpo il patto federativo tra la compagine di Pizzarotti, Pellegrino e Abbaticchio con Puglia Popolare e Voce Popolare. Con Mazzei presentati i primi candidati del collegio leccese e punti programmatici

LECCE - Si consolida la formazione politica di “Italia in comune” che sarà in campo alle prossime elezioni regionali di settemnbre a sostegno del governatore uscente Michele Emiliano e che anche in provincia di Lecce stringe un patto federativo con Puglia Popolare e Voce Popolare che unisce il civismo moderato nel Salento. E che nel collegio di Lecce punta sulla figura di Luigi Mazzei e snocciola già i primi candidati della lista nonché i capisaldi della piattaforma programmatica.

Ad illustrare il programma e i nomi dei primi candidati, questa mattina, sono stati il presidente di “Italia in comune” alla Regione, Paolo Pellegrino, e i referenti dei due partiti Luigi Mazzei di Salento Popolare e il consigliere regionale Mario Romano di Voce Popolare, anche loro prime forze spendibili nella lista. Sanità, turismo, lotta alla xylella, nuove misure per agricoltura e turismo sono i primi punti su cui verte la programmazione della compagine salentina che mettere a disposizione il suo bagaglio di idee e di proposte sul tavolo della colazione  pro Emiliano.

“Abbiamo deciso di confluire nella forza politica del sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, e di presentarci all’elettorato con un programma chiaro, efficace e basato sull’ascolto dei territori” spiegano i tre referenti di Italia in comune, “sappiamo bene che sarà una campagna elettorale diversa, a causa dell’emergenza covid-19, ma siamo sicuri che le tre forze politiche che si presenteranno compatte sotto il simbolo di Italia in Comune sapranno intercettare i bisogni e le istanze delle singole comunità e far tesoro delle ottime esperienze di governo delle amministrazioni locali che si riconoscono nel sindaco Pizzarotti e in Puglia nel sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio”.

“Il nostro programma non sarà una sterile elencazione dei problemi pugliesi ma costituirà una proposta concreta su temi specifici e sostenibili, nella progettazione e nella realizzazione” hanno aggiunto Pellegrino, Mazzei e Romano, “questa unione di intenti costituisce il superamento del civismo che ha dimostrato di essere politicamente sterile ed è il richiamo alla politica dei partiti virtuosi. Oggi celebriamo la naturale conclusione di un percorso avviato da oltre un anno con l’accordo federativo delle tre forze politiche. E siamo convinti che il programma di Michele Emiliano sia l’unico credibile per continuare la buona esperienza di governo regionale degli ultimi quindici anni a guida del centrosinistra”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso della mattinata ono stati anche presentati anche i primi candidati in lista del collegio di Lecce: Paola Calasso, Pietro Caretto, Michele De Paolis e Giancarlo Russo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Nessuno stupro a Gallipoli: falso allarme, i due appartati prima del collasso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento