Politica

Ivan Stomeo: "Perché io candidato alla presidenza dell’Anci"

Ho deciso di accettare questa nuova sfida percontinuare il mio lavoro in rappresentanzadelle piccole comunità, insieme proviamo a spostare l’attenzione e con essa l’ordine delle priorità, dal centro alle aree interne, dal grande al piccolo, dalla velocità degli annunci alla pazienza della costruzione quotidiana delle azioni amministrative.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Ivan Stomeo: lettera aperta agli organi di stampa

Perché io candidato alla presidenza dell'ANCI

Scrivo per comunicare che le Associazioni Borghi Autentici d'Italia, Comuni Virtuosi e Recosol hanno formalizzato presso la segreteria generale dell'ANCI la mia candidatura alla presidenza nazionale.

La nomina mi rende determinato, in quanto proposta da parte di colleghi da sempre impegnati nel rilancio e nello sviluppo dei piccoli comuni, nonostante e spesso contro, alcune scelte politiche nazionali.

Ho deciso di accettare questa nuova sfida percontinuare il mio lavoro in rappresentanzadelle piccole comunità, insieme proviamo a spostare l'attenzione e con essa l'ordine delle priorità, dal centro alle aree interne, dal grande al piccolo, dalla velocità degli annunci alla pazienza della costruzione quotidiana delle azioni amministrative.

Il 70% dei comuni d'Italia ha una popolazione inferiore ai 5.000 abitanti. Una maggioranza di piccole comunità alle quali dare rappresentanza e voce nell'ambito dell'Associazione nazionale dei comuni. Piccoli comuni spesso "vittime" delle leggi nazionali ma che rappresentano il volano economico di questo Paese dal punto di vista culturale, sociale e ambientale. Proviamo a costruire un'Associazione nazionale che rappresenti non solo i governi in carica, non solo le istanze delle città metropolitane ma che contribuisca a invertire la rotta delle spending review incostituzionali, del taglio dei trasferimenti statali, della riduzione di consiglieri ed assessori anche dove non necessario e delle ingerenze nella gestione dei servizi pubblici locali.

Colgo con entusiasmo la sfida che le Associazioni promotrici mi hanno lanciato e nell'ambito, prima delle assemblee regionali precongressuali e poi nell'assemblea congressuale nazionale ANCI,che si svolgerà a Bari dal 12 al 14 ottobre, saremo pronti a far valere le istanze dei piccoli comuni e delle loro comunità.

Ringrazio in anticipo quanti stanno sostenendo la mia candidatura e quanti lo faranno nei prossimi giorni via mail all'indirizzo stomeopresidente@gmail.com o attraverso la pagina facebook "Candidiamo le comunità" o sui portali delle associazioni promotrici www.borghiautenticiditalia.it, www.comunivirtuosi.it, www.comunisolidali.org.

Ivan Stomeo

Sindaco di Melpignano

Presidente dell'Unione dei Comuni della Grecìa Salentina

Presidente dell'Ass. Borghi Autentici d'Italia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ivan Stomeo: "Perché io candidato alla presidenza dell’Anci"

LeccePrima è in caricamento