L'ambasciatore del Principato di Monaco in visita istituzionale a Palazzo Carafa

L'alto diplomatico, Robert Fillon, accompagnato dal console onorario Fabio Di Cagno, è stato ricevuto dal vicesindaco di Lecce Carmen Tessitore. Prefigurata la possibilità di scambi culturali e sportivi con il territorio salentino. E potrebbero nascere collaborazioni sul piano turistico

LECCE - Visita istituzionale oggi a Palazzo Carafa dell’ambasciatore del Principato di Monaco in Italia Robert Fillon. L’alto diplomatico – accompagnato dal console onorario Fabio Di Cagno – è stato ricevuto dal vicesindaco di Lecce Carmen Tessitore.

Da due anni in Italia, Fillon è giunto per la prima volta nel capoluogo salentino. La vostra regione – ha detto – ha un grande futuro per questo guardiamo con molta attenzione a quanto si muove soprattutto su piano culturale”.  Non a caso l’ambasciatore ha prefigurato scambi culturali e sportivi tra il Principato di Monaco e il territorio salentino. 

“A Montecarlo abbiamo una grande orchestra e degli ottimi ballerini che potrebbero condividere esperienze interessanti”. Ma tra il Principato e il Salento potrebbero nascere interessanti collaborazioni pure sul piano turistico, in particolare, l’Ambasciatore ha suggerito la possibilità di effettuare alcuni investimenti a Monaco. 

“Ma prima - ha avvertito Robert Fillon - è necessario che i sindaci delle due città avviino un dialogo concreto per valutare eventuali opportunità”. “La formazione del personale  è fondamentale - ha aggiunto il vicesindaco di Lecce, Carmen Tessitore – Possiamo prendere esempio dagli operatori turisti del Principato per l’accoglienza degli ospiti e, in particolare, per l’organizzazione delle strutture ricettive”.

Robert Fillon avrà un ruolo importante anche all’Expo2015, in qualità di commissario generale di Expo per il Principato di Monaco. “Per l’occasione – spiega – abbiamo realizzato un padiglione singolare, realizzato con materiali ecosostenibili, che al termine dell’Esposizione Universale verrà riutilizzato: questo container, infatti, verrà trasferito in Burkina Faso per essere trasformato in una scuola di infermeria”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine della visita il vicesindaco Tessitore ha regalato all’ambasciatore  un libro sui giardini e sui palazzi di Lecce e una guida sulla città.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento