L'ospedale di Poggiardo verso la riconversione: in ballo 4,4 milioni di euro

La Asl di Lecce pronta a trasformare il vecchio presidio in Pta con i fondi Fesr. Potenziata la diagnostica ambulatoriale e per immagini

POGGIARDO - Il vecchio “Pispico” diventerà presidio territoriale di assistenza. Il programma di riconversione dell’ex ospedale di Poggiardo è delineato nella delibera 337, con cui la direzione generale della Asl di Lecce ha dato il via libera alla specifica scheda progettuale finanziata con 4,4 milioni di fondi Fesr 2014-2020.

La trasformazione in Pta prevede il potenziamento dei posti rene, l’attivazione di 28 posti letto per la residenza sanitaria assistenziale per anziani (tipologia R1) e 12 posti letto per l’area di degenza territoriale per adulti (ospedale di comunità): una dotazione che consentirà al distretto socio sanitario di Poggiardo di garantire un concreto supporto ai presidi ospedalieri Asl.

L’adeguamento logistico e strutturale alle esigenze di un moderno Pta comporterà perciò la realizzazione di opere civili per 785mila euro, impianti meccanici ed elettrici per 701mila euro, nonché l’acquisizione di tecnologie, arredi e attrezzature varie per 1 milione e 840mila euro.

Di particolare importanza, su questo versante, sia il potenziamento della diagnostica ambulatoriale e per immagini, comprendente il collegamento in rete, sia il miglioramento tecnologico e strumentale del day service chirurgico. La Asl Lecce, del resto, sta investendo molto sulla capacità delle strutture territoriali di offrire servizi diagnostici di qualità.

L’acquisto di sette ecotomografi di fascia alta (multidisciplinari, cardiologici e ginecologici, più un modello portatile) va esattamente in questa direzione, così come la previsione di dotare il Pta di risonanza magnetica articolare, Tac 64 strati, mammografo 3D di ultima generazione, apparecchio per raggi telecomandato digitale, ortopantomografo, fluorangiografo, 15 defibrillatori e tutta una serie di apparecchiature per permettere agli ambulatori di operare in condizioni ottimali.

Il Pta già oggi è un punto di riferimento per la sanità locale, giacché al suo interno hanno trovato posto diversi servizi che in precedenza erano ospitati in stabili in affitto: Servizio igiene, Servizio veterinario, Consultorio familiare, Commissione invalidi civili, Servizio vaccinazioni centralizzato. Inoltre, l’adeguamento strutturale consentirà il trasferimento del servizio di radiologia dal piano terra al piano seminterrato, in cui saranno allocate anche la Tac e la Rmn articolare, e la ristrutturazione ordinaria degli ambienti, fra cui l’ingresso all’ex ospedale e la sua recinzione, oltre che la Porta unica d’accesso (Pua) per la gestione dei servizi socio-sanitari.

In un’ottica di potenziamento, sarà anche possibile affiancare gli ambulatori attivi con nuove branche specialistiche, fra cui gastroenterologia, neurochirurgia, ostetricia e ginecologia (attiva già dal 1° luglio prossimo), ematologia, reumatologia e medicina interna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, il Pta di Poggiardo potrà svolgere concretamente il ruolo di polo per l’attività di chirurgia generale e ortopedia, integrandosì con l’attività chirurgica del Pat di Maglie, grazie al completamento della dotazione in attrezzatura per l’allestimento della seconda sala operatoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento