Martedì, 27 Luglio 2021
Politica

"La differenziata? Un flop. Passiamo al porta a porta"

Antonio Rotundo, capogruppo dell'Unione a Palazzo Carafa, critica il servizio: "Era stato presentato come innovativo, ma siamo ben lontani dall'obiettivo del 23 per cento". E avanza una nuova proposta

"Adottare un sistema di raccolta porta a porta spinto, quale unico modello in grado di ridurre la produzione di rifiuti e di incrementare sensibilmente la raccolta differenziata". La proposta, inviata in una mozione urgente, è di Antonio Rotundo, capogruppo dell'Unione a Palazzo Carafa. Secondo Rotundo, questo sistema potrebbe essere l'unico ad assicurare "un vantaggio igienico-sanitario e di decoro urbano", tanto più che "si avrebbe la scomparsa dei contenitori stradali, specie nel centro storico". Lecce è sporca, e questo si sa. Anzi, si vede e a volte si sente. Per il leader del centrosinistra dipenderebbe anche dal fatto che "l'appalto dei rifiuti urbani nella nostra città, presentato come innovativo e di respiro europeo, ha dato risultati deludenti e disastrosi, addirittura peggiorativi rispetto al vecchio servizio".

"E' sotto gli occhi di tutti infatti - spiega Rotundo - che la città non è stata mai così sporca. Siamo ormai abituati a cassonetti e cestini traboccanti di rifiuti, con le periferie e l'intera fascia costiera trasformati in luoghi di abbandono per ogni tipo di rifiuto". E questo mentre "la percentuale della raccolta differenziata è appena del 9 per cento, ben lontana dall'obiettivo del 23 per cento fissato dallo stesso capitolato d'appalto". Da qui la proposta della raccolta porta a porta. "E' quanto mai urgente anche alla luce dei fatti della Campania - sottolinea l'esponente dell'opposizione - trovare una nuova soluzione che superi l'attuale sistema di raccolta dimostratosi del tutto inadeguato alla nostra città e nato gia in partenza con principi obsoleti sin dal 2005, anno di pubblicazione del bando di gara. La nostra città - conclude - ha proprie specifiche peculiarità (città d'arte, turistica ed universitaria) che devono essere particolarmente considerate nell'organizzazione del servizio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La differenziata? Un flop. Passiamo al porta a porta"

LeccePrima è in caricamento