Politica

Albachiara candida a sindaco di Porto Cesareo l'avvocato Eugenio Sambati

La lista punta a governare il paese con un gruppo forte e coeso

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Albachiara, lista civica nata con le amministrative svoltesi a Porto Cesareo nel 2011, si riconferma e rilancia la propria volontà di candidarsi alla guida del Comune Cesarino.

In questi anni il leader del gruppo, la dottoressa Anna Peluso, ha operato in sede amministrativa come consigliere di opposizione, proprio all'interno del gruppo consiliare omonimo.

Oggi nella lista civica Albachiara si sceglie di conseguire ancora e con convinzione quelli che sono i valori che hanno sempre distinto un gruppo di cittadini dediti alla coerenza, alla ricerca della legalità, del buon governo, del fare.

Inoltre proprio per lo spirito di alternanza e per la voglia di democrazia che vige in Albachiara la dotteressa Anna Peluso ha preferito non ricandidarsi a Sindaco (come avvenuto nel 2011), ma di lasciare il testimone all'Avvocato Eugenio Sambati fino a ieri rappresentante della associazione politico culturale Città Aperta che confluisce nella lista civica Albachiara. Proprio Eugenio Sambati esprime infatti una perfetta continuità degli ideali e dei valori del gruppo, senonchè una collaudata capacità di amministrare, dato il ruolo ricoperto come Presidente del Consiglio Comunale di Porto Cesareo nell'amministrazione durante gli anni 2006-2011.

La squadra di Albachiara si completa di una serie di persone preparate, inserite nella vita e nel tessuto sociale con impegno e professionalità.

Inutile nascondere che per governare un paese come Porto Cesareo occorra davvero una squadra coesa, ben salda, capace di fare e affiatata. E proprio questo si è avvertito in Albachiara, appena, l'altra sera vi è stata la unanime convergenza sulla figura di Eugenio Sambati come Candidato Sindaco.

Il senso di estrema vicinanza tra i componenti del gruppo si è consolidato e solidificato subito nella percezione che la sfida è importante, essendo in gioco la rinascita di un paese, lo sviluppo dell'economia, la risoluzione di problemi che sono alla base del vivere comune, la pacificazione tra i cittadini, il recupero di una identità spesso trascurata e della coscienza che l'interesse dei cittadini è primario e non barattabile.

La cultura, il senso della tradizione e di appartenenza devono tornare ad essere valori pregnanti che sospingano chi governa e chi viene amministrato verso una rinnovata fiducia e voglia di costruttività.

La lista civica Albachiara è già al lavoro da tempo per la semplificazione del programma in punti chiari e soprattutto attuabili, senza voler puntare a obiettivi spesso fuorvianti. E' convinzione comune tra i componenti del gruppo, il bisogno di attuare il programma elettorale e di non lasciarlo come semplice baluardo di propaganda pre-elettorale. Dunque voglia di fare, ma soprattutto concretezza, guardando anche alla fattibilità finanziaria che permetterà la realizzazione del programma elettorale.

Albachiara nelle prossime settimane sarà a disposizione della cittadinanza per conoscere e farsi conoscere, per rendere partecipi tutti i cittadini dei propri principi e dei propri obiettivi politico-amministrativi.

Piace ai componenti della lista civica Albachiara ricordare la frase di un grande uomo di politica, Don Sturzo: "È primo canone dell'arte politica essere franco e fuggire dall'infingimento; promettere poco e mantenere quel che si è promesso."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albachiara candida a sindaco di Porto Cesareo l'avvocato Eugenio Sambati

LeccePrima è in caricamento