Politica

La Puglia al lavoro: convegno sul piano straordinario

Il piano lavoro, partorito dalla Regione, diventa operativo: Sinistra Ecologia e Libertà organizza il prossimo 31 marzo un appuntamento per spiegarne i vantaggi ed entrare nei dettagli dei numeri

Assemblea_provinciale_Sel

LECCE - Parte il Piano straordinario per il lavoro in Puglia: 340 milioni di risorse, 43 interventi per oltre 52mila fruitori e bandi attivi nei primi sei mesi dell'anno. La regione ha così varato il piano straordinario per il lavoro, con risorse divise in 6 linee di intervento: sono questi solo alcuni dei numeri del più grande piano progettato da una Regione italiana per risollevare l'occupazione. Il governo regionale ha voluto fornire così una risposta immediata ad una situazione sempre più difficile e insostenibile che colpisce con particolare durezza i giovani e le donne.

Di fronte ad un quadro generale che fa della precarietà la norma e dell'occupazione regolare l'eccezione, la Regione Puglia ha deciso di reagire ricorrendo ad una proposta con risorse e strumenti operativi che ricadono nella propria sfera di competenza e responsabilità. Una proposta organica di intervento che la Regione Puglia sottopone all'attenzione delle forze sociali, del parternariato socioeconomico ed istituzionale e delle sei amministrazioni provinciali per moltiplicare le iniziative di collaborazione ed arginare la difficile situazione occupazionale in Puglia, soprattutto sul fronte giovanile e femminile.


Per illustrare integralmente il piano e per rispondere alle esigenze di politiche attive per il lavoro, Sinistre Ecologia e Libertà Salento organizza un'assemblea provinciale aperta per il giorno 31 marzo, ore 19, presso la sala polifunzionale di San Lazzaro a Gallipoli. Nell'occasione interverranno Nicola Fratoianni, assessore regionale alle Politiche giovanili, cittadinanza sociale e attuazione del programma, Salvatore Arnesano, Segretario provinciale Cgil Lecce, Marcello De Giorgi, Direttore Provinciale Confederazione nazionale artigianato Lecce, Daniele Ferroncino, vice presidente Federsolidarietà Puglia, Maurizio Malloggio, responsabile politiche del lavoro Lega Coop Puglia, Pierpaolo Corallo, facente parte dell'esecutivo regionale Unione sindacale di Base, Luigi Russo, Presidente centro servizi volontariato Salento. A coordinare Anna Cordella, segretaria provinciale SeL.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Puglia al lavoro: convegno sul piano straordinario

LeccePrima è in caricamento