La Schito chiude il cerchio. Assegnate anche le deleghe agli assessori

Dopo la nomina il sindaco si era riservata le deleghe, ma stamattina ha sciolto i dubbi. De Lorenzi sarà il nuovo vicesindaco

Il sindaco e la nuova giunta di Copertino

COPERTINO - Nel volgere di poco più di 24ore, e dopo la condivisione delle scelte e l’accettazione dei singoli componenti dell’esecutivo, il sindaco di Copertino, Sandra Schito, chiude definitivamente il cerchio sulla definizione della squadra di governo assegnando anche le relative deleghe dei cinque assessori già nominati a metà settimana. Questa mattina il primo cittadino ha formalizzato, a norma di statuto, le funzioni e le responsabilità politico-amministrative di indirizzo dei componenti della giunta di palazzo Briganti.

A Giovanni De Lorenzi, già indicato come vice sindaco, sono state assegnate anche le deleghe assessorili all’Ambiente e Urbanistica, Governo e assetto del Territorio, servizi cimiteriali, toponomastica e servizi demografici e statistici, oltre a Viabilità e sicurezza urbana e Risorse umane. Per il vicesindaco uscente Laura Alemanno, volto femminile più suffragato in città nella recente tornata elettorale, il sindaco ha scelto invece l’incarico di assessore alla Cultura, turismo e spettacolo, sport e impiantistica sportiva, associazionismo culturale, progettazione e programmazione strategica ed europea, Innovazione tecnologica e digitale, efficientamento energetico.

Pierluigi Nestola sarà l’assessore con delega a Welfare e politiche abitative, servizi alla persona e all’accoglienza, politiche per l’inclusività e l’accessibilità, volontariato e Piano sociale di Zona.   All’assessore Mario Camisa attribuite le deleghe all’Agricoltura, attività produttive e turistico-ricettive, Suap, valorizzazione del patrimonio enologico, olivicolo ed enogastronomico. Infine per l’esterno Carlo Agostini le deleghe assessorili assegnate sono quelle alla  Pubblica istruzione ed edilizia scolastica, patrimonio e relativa manutenzione, viabilità extra urbana, Bilancio e programmazione, tributi e contenzioso.

“Immagino una giunta forte, capace di imprimere un'accelerazione ulteriore ai nostri sforzi per migliorare la città” aveva detto all’atto della proclamazioone del 17 giugno scorso il sindaco Sandrina Schito, “credo che le istituzioni abbiano bisogno di verità e serietà e ritengo di poter dare rassicurazioni a tutti in merito a questo. Presto, intendo, inoltre, incontrare anche gli altri candidati sindaco, per stabilire le regole comuni dell'agire politico della città e per fare del dialogo costruttivo con tutti uno strumento partecipativo per una comunità sempre più coesa e inclusiva. Ora con la  nomina degli assessori e l’attribuzione delle deleghe siamo già al lavoro per la crescita di Copertino”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento