Martedì, 3 Agosto 2021
Politica

La vertenza Monte dei Paschi sbarca in Regione: "Monitoriamo la situazione"

Il Consiglio di via Capruzzi accende un faro sul preoccupante futuro lavorativo di 400 persone del Consorzio di Lecce, collegato alla banca di Siena. Saverio Congedo (Pdl): "Necessario chiarire le reali intenzioni dell'azienda"

 

LECCE - In conclusione dei lavori, il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno riguardante la vertenza dei 400 lavoratori del Consorzio operativo del gruppo Monte dei Paschi di Siena del polo di Lecce, interessati dal piano di riorganizzazione aziendale che prevede l’esternalizzazione delle attività di back office e l’affidamento di parte delle attività a fornitori esterni.
Pertanto i consiglieri Saverio Congedo, Rocco Palese, Salvatore Negro, Antonio Buccoliero, Antonio Maniglio, Andrea Caroppo, Roberto Marti, Antonio Barba, Mario Vadrucci impegnano il governo regionale a monitorare la vicenda e a farsi promotore di un’iniziativa corale e incisiva del tessuto istituzionale, politico e sociale del territorio, coinvolgendo eventualmente anche il governo nazionale.
“Esprimo grande soddisfazione per l’approvazione unanime dell’ordine del giorno con cui il Consiglio regionale ha invitato la giunta regionale a farsi carico della preoccupante situazione in cui versano i 400 lavoratori. Occorre vigilare e fare di tutto per sventare uno scenario che rischia di aumentare ulteriormente il peso che la crisi sta operando sul fronte occupazionale del Salento. - spiega il consigliere Pdl Saverio Congedo - E’ urgente chiarire innanzitutto le reali intenzioni dell’azienda circa il futuro di lavoratori di provata esperienza e preparazione, cruciali per la storia dell’azienda. Le preoccupazioni dei sindacati e la prospettiva di spianare un nuovo terreno di precarizzazione, ci inducono ad invitare la Regione a svolgere un ruolo attivo nella vertenza”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La vertenza Monte dei Paschi sbarca in Regione: "Monitoriamo la situazione"

LeccePrima è in caricamento