Politica

"La visita di Mastella anche per discutere di legalità"

Il guardasigilli sarà oggi a Nardò, poi a Lecce. Per il consigliere regionale Buccoliero è "un momento importante per il territorio. La presenza del ministro una concreta attenzione per il Salento"

"L'efficienza della giustizia rappresenta una premessa fondamentale se si ha a cuore la crescita delle nostre comunità". Antonio Buccoliero, consigliere regionale dei Popolari Udeur e vicepresidente della VII commissione, Affari istituzionali, introduce così la visita di oggi del ministro della Giustizia, Clemente Mastella, nel Salento. Il guardasigilli sarà prima a Nardò, a partire dalle 15,30, per l'inaugurazione del nuovo Tribunale, poi si sposterà a Lecce, per un convegno presso l'hotel President organizzato da Confindustria Lecce proprio sul tema della legalità e della certezza della pena. "Si tratta di un momento importante - dice Buccoliero - non solo per Nardò, ma per l'intero territorio. La presenza del ministro non vuole essere una semplice formalità, ma una concreta attenzione verso l'intero apparato della giustizia e verso i suoi problemi, nel Salento come nel resto d'Italia".

"Le nostre imprese - dice ancora Buccoliero - sono pienamente consapevoli di come la giustizia giochi un ruolo fondamentale nella crescita economica e nello sviluppo di un territorio. E' importante comprendere come una diffusa cultura della legalità sia il presupposto per un cammino di reale crescita. Le istituzioni, con le aziende e con le realtà associative che operano nel sociale, possono e devono agire sinergicamente per favorire una cultura della legalità a tutti i livelli. La giustizia non passa soltanto dai tribunali, ma anche e soprattutto dalle scelte di ogni giorno, dal sì o dal no di ciascuno di noi. E', forse, necessario comprendere questo aspetto per affrontare, con forza e convinzione, tutti i gravosi problemi della giustizia dai processi troppo lunghi alla certezza stessa della pena".

"Il problema della durata eccessiva dei processi in Italia deve essere risolto partendo da un approccio complessivo, pensando alla giustizia come un servizio reso ai cittadini e all'intera comunità, nella convinzione che legalità, giustizia e certezza della pena rappresentano i capisaldi dello sviluppo di un intero Paese. Capisaldi - conclude Buccoliero - da cui non si può e non si deve prescindere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La visita di Mastella anche per discutere di legalità"

LeccePrima è in caricamento