Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica via Antonio Chiatante

Due rotatorie nella zona industriale, costo dell'opera 113mila euro

Cerimonia della Provincia per la posa della prima pietra questa mattina all'altezza dell'incrocio tra la strada provinciale Surbo-Lecce e la bretella che collega la zona industriale di Lecce

 

LECCE – Due rotatorie all’altezza dell’incrocio tra la strada provinciale Surbo-Lecce e la bretella che collega la zona industriale. Posa della prima pietra dell’opera, questa mattina, con la Provincia che di fatto ha dato il via ai lavori per migliorare la viabilità.

La cerimonia è stata presieduta dal presidente della Provincia Antonio Gabellone con la partecipazione dei sindaci di Lecce e Surbo, Paolo Perrone e Daniele Capone, insieme con gli assessori provinciali Massimo Como, Simona Manca e Filomena D’Antini Solero. Tra i presenti, inoltre, il presidente del Consorzio dell’Area di Sviluppo Industriale Angelo Tondo, il vice sindaco di Surbo Fabio Vincenti e l’ex sindaco di Surbo Antonio Cirio, che ha espresso soddisfazione per l’inizio dei lavori per aver avviato, anche da consigliere  provinciale, l’iter amministrativo. Per la Provincia era presente il direttore dei lavori Carlo Ciccarese. Rappresentata dall’ingegner Giuseppe Lopez la ditta che dovrà realizzare le opere per un importo complessivo di 113mila euro, entro il 31 marzo 2012.

 “Qui posiamo simbolicamente la prima pietra - ha dichiarato il presidente Antonio Gabellone - ma avviamo i lavori di due rotatorie importanti per la viabilità interessata. Mi piace sottolineare un altro aspetto relativo alla sinergia tra le istituzioni, in questo caso la Provincia, i Comuni di Lecce e di Surbo ed il Consorzio dell’Area di Sviluppo Industriale, che noi intendiamo rilanciare perché lo riteniamo indispensabile per lo sviluppo dell’area e per la crescita sociale ed economica del territorio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due rotatorie nella zona industriale, costo dell'opera 113mila euro

LeccePrima è in caricamento