Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

Cittadella della Giustizia, verso l'avviso pubblico per l'individuazione dell'area

Stamane l'incontro per definire la procedura di individuazione del sito che sarà destinato ad accogliere l'agglomerato di edifici, uffici e aule della procura, civile e penale e magari anche del Tar. Area che potrebbe sorgere a ridosso della tangenziale

LECCE – Il progetto sulla “Cittadella della Giustizia” va avanti con un’altra importante tappa, attraverso la convocazione del primo tavolo istituzionale. Che si è tenuto questa mattina  a Palazzo Carafa per definire la procedura di individuazione del sito che sarà destinato ad accogliere l’agglomerato di edifici, uffici e aule della procura, civile e penale e magari anche del Tar. Area che potrebbe essere  riconosciuta a ridosso della tangenziale? Può darsi.

All’incontro hanno partecipato, oltre il sindaco di Lecce Paolo Perrone, i dirigenti comunali all'Urbanistica Luigi Maniglio e ai Lavori Pubblici Claudia Branca, l'avvocato Maria Luisa De Salvo, il delegato dal sindaco alla Cittadella della Giustizia Daniele Montinaro, il presidente del Tribunale di Lecce Mario Benfatto, il presidente del consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Lecce Raffaele Fatano, l'ingegnere Antonio Morciano per le problematiche inerenti le strutture del Tribunale. Assente il presidente della Corte d'Appello Mario Buffa impegnato nei lavori della Commissione tributaria. 

L’amministrazione comunale, dal canto suo,  ha fatto un passo in avanti molto concreto, dicendo di volere procedere, attraverso avviso pubblico, all'individuazione di una area da destinare alla Cittadella della Giustizia. “L'avviso – si legge in una nota diramata da Palazzo Carafa - sarà rivolto a chiunque intenderà manifestare una dichiarazione di interesse al progetto”. 

Durante il confronto, sono emerse diverse indicazioni utili a redigere l'avviso pubblico, come i criteri indispensabili che il sito deve possedere, tra i quali una ampiezza di sette, otto ettari, una zona che sia servita, che abbia una zona parcheggi, che sia collegata alle tangenziali e che non registri insormontabili impedimenti urbanistici.  L'avviso si rivolgerà, in generale, anche a strutture già esistenti che rispondano ai criteri sopraindicati. 

"Dopo una serie di consultazioni con gli operatori della Giustizia - ha detto il consigliere Daniele Montinaro, delegato dal sindaco al progetto della Cittadella della Giustizia - quello di oggi è stato il primo tavolo istituzionale che aveva l’obiettivo di individuare le tappe fondamentali per procedere alla realizzazione della Cittadella della Giustizia, struttura oramai urgente ed indispensabile per il nostro territorio. 

Subito un avviso pubblico per le dichiarazioni di interesse, successivamente una commissione per la scelta del sito; a seguire incontro con il Ministero e successivamente il bando per il project financing. Sono convinto che sia il percorso giusto, corretto e concreto. L’amministrazione farà tutto ciò che è nelle sue disponibilità per guidare il necessario procedimento amministrativo nel tempo più breve possibile". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadella della Giustizia, verso l'avviso pubblico per l'individuazione dell'area

LeccePrima è in caricamento