Lunedì, 2 Agosto 2021
Politica Via Vittorio Emanuele II

"Movida", sei netturbini per pulizie anche di notte. E occhio agli 007 ambientali

In vigore due novità che riguardano il mese di agosto. Da un lato, un gruppo di operatori di Ecotecnica si muoverà dalle 19 di sera alle 2 del mattino nelle vie del borgo antico. Dall'altro, è stato potenziato il servizio di ispettori ambientali. E agiranno nelle ore più impensabili

Spazzatura davanti alla chiesa di Santa Chiara.

LECCE – Occhio alle carte gettate alla rinfusa, occhio soprattutto a come si usano i contenitori dei rifiuti. Perché se da un lato ci saranno sei persone pronte a pulire, dall’altro qualcuno potrebbe sbucare all’improvviso da un angolo buio ed elevare salate contravvenzioni. Sono le due novità per il mese di agosto, predisposte dal Comune di Lecce per cercare di rendere il più vivibile possibile il borgo antico, nel momento più critico dell’anno.

E, dunque, le vie della “movida” saranno spazzate e i cestini svuotati, ogni notte, per tutto il mese. Un servizio straordinario già inaugurato nell’agosto dello scorso anno e che quindi ritorna per il periodo più caldo della stagione. A volerlo è stato l’assessore alle Politiche ambientali, Andrea Guido, che ha raggiunto un’intesa con la ditta Ecotecnica. E che tiene a precisare: “Questo nuovo servizio estivo non è previsto dal capitolato d’appalto, è a costo zero per l’amministrazione e, soprattutto, per le tasche dei leccesi, grazie alla sensibilità dimostrata dai dirigenti della ditta, al quale va un mio ringraziamento speciale”.

In questo modo, si spera di poter garantire decoro e pulizia nella fascia notturna, quella di massima affluenza peri il centro storico della città, con l’apertura dei tanti locali frequentati soprattutto da giovani.

084b398124d3a65db09819672d8a5e2d-2Sei operatori ecologici, due dei quali attrezzati con piccoli mezzi Ape-car con vasca, si muoveranno rapidi e discreti fra il dedalo di vie del borgo antico, dalle 19 di sera alle 2 del mattino. Ma non è questa l’unica novità. Il Comune intende verificare che i contenitori per i rifiuti siano utilizzati in modo corretto e che, in genere, tutte le norme igieniche - ambientali siano rispettate, da parte di cittadini turisti, gestori di locali. Per questo, è stato potenziato anche il servizio degli ispettori dell’Ufficio ambiente. I quali, avvisa l’assessore, “potrebbero essere attivi e vigili anche negli orari più impensabili”. Insomma, occhio agli 007 dell’ambiente.

“La Città di Lecce è da tempo considerata meta turistica nazionale e internazionale con un flusso di turisti e visitatori che cresce in maniera esponenziale in questo particolare periodo dell’anno”, dice a tal proposito Guido. “Tutelare l’immagine e il decoro del centro storico, soprattutto negli orari di massima affluenza, a mio avviso, diventa una necessità non solo civica, ma strategica, se relazionata al più ampio intento di marketing territoriale della città”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Movida", sei netturbini per pulizie anche di notte. E occhio agli 007 ambientali

LeccePrima è in caricamento