Giovedì, 5 Agosto 2021
Politica

Giornata mondiale per la sicurezza sul lavoro. Inca: “Partire dalla prevenzione”

Il 28 aprile sarà, come ogni anno, la giornata dedicata a questa fondamentale tematica, resa ancora più attuale dagli anniversari delle normative che regolano la materia in Italia. Marsano, presidente Inca Cgil Lecce: “La sicurezza parte innanzi tutto dalla prevenzione

„@TM News/Infophoto

LECCE - Il 28 aprile ricorre, come ogni anno, la “giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro", promossa dall'Organizzazione internazionale del lavoro (Ilo, international labour organization) per richiamare l’attenzione sull’importanza della prevenzione degli incidenti sul lavoro e delle malattie professionali.

Il Patronato Inca Cgil Lecce ricorda come questa giornata di mobilitazione, istituita nel 2003, costituisca uno strumento importante per sensibilizzare la popolazione e per richiamare una maggiore attenzione delle istituzioni alle questioni della salute e sicurezza sul lavoro.

Il 2014 inoltre è stato individuato dalla Consulta interassociativa italiana della prevenzione come l’anno della prevenzione, in occasione del semestre di presidenza italiana dell’Unione europea. Quest’anno infatti ricorrono, per il nostro Paese, alcuni importanti anniversari per le principali normative in materia di sicurezza e salute nei luoghi di vita e di lavoro delle persone, tra cui: 20 anni dalla legge 61 del 21 gennaio 1994 (riorganizzazione dei controlli ambientali e istituzione dell’Agenzia nazionale per la protezione dell’ambiente); 20 anni dal decreto legislativo numero 626 del 19 settembre 1994 (approvazione di direttive Cee riguardanti il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori durante il lavoro); 20 anni dal decreto legislativo numero 758 del 19 dicembre 1994 (modificazioni alla disciplina sanzionatoria in materia di lavoro); 25 anni dalla direttiva 89/391/Cee del 12 giugno 1989 (Direttiva quadro sulla salute e sicurezza sul lavoro) e dal decreto ministeriale 31 marzo 1989 (attuativo del decreto 175/88 di recepimento della Direttiva 501/82/Cee, sui rischi industriali rilevanti, detta “Seveso-1”).

“È anche grazie ad anni di battaglie del patronato Inca e della Cgil che questi passi importanti nella normativa italiana sono stati compiuti”, dichiara Gioacchino Marsano, presidente Inca Cgil Lecce.

Inca Cgil tutela e promuove i diritti riconosciuti a tutte le persone dalle disposizioni normative e contrattuali – italiane, comunitarie e internazionali – riguardanti il lavoro, la salute, la cittadinanza, l'assistenza sociale ed economica, la previdenza pubblica e complementare. Le sedi sono presenti in maniera capillare in tutti i territori. In provincia di Lecce è possibile rivolgersi in tutte le sedi comunali della Cgil. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata mondiale per la sicurezza sul lavoro. Inca: “Partire dalla prevenzione”

LeccePrima è in caricamento