rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Politica

Ztl: Pd in pressing sul sindaco per minibus gratis, Mrs per confronto di idee

Istanza dei consiglieri democratici per valutare l’istituzione di un servizio di navetta all'inizio gratuito. E il Movimento torna a richiedere di sedersi a un tavolo e rivedere diverse posizioni sulle chiusure

LECCE – Un’interpellanza urgente da un lato e una richiesta di confronto dall’altra, protocollata al municipio. Entrambe provengono da aree diverse e presentano argomenti distinti, seppur con un minimo comun denominatore: la zona a traffico limitato.

L’interpellanza, a firma dei consiglieri comunali del Partito democratico, Antonio Rotundo, Lidia Faggiano, Saverio Citraro e Paola Povero, quindi parte della stessa maggioranza, è stata inoltrata al sindaco Carlo Salvemini per valutare la possibilità di richiedere alla società “Steer Davies & Gleave Limited” l’istituzione di un servizio di navetta di minibus elettrici che percorrano la zona a traffico limitato del centro storico, prevedendone la gratuità nella fase iniziale.

Come noto, il Comune dovrà provvedere, entro il 30 giugno, alla cessazione di Sgm e alla costituzione di una società in house alla quale affidare parte dei servizi attualmente gestiti dalla prima. E la “Steer Davies & Gleave Limited” di Bologna è la società alla quale nel dicembre scorso è stato affidato l’incarico di supporto alla redazione degli atti economici-finanziari relativi, fra i quali, appunto, quelli per l’affidamento in house del servizio di trasporto pubblico locale urbano.

Il nuovo progetto di trasporto pubblico locale leccese prevede il ridisegno della rete per collegamenti più rapidi ed efficienti di quartieri, delle frazioni e marine con il centro, utilizzando 1 milione e 560mila chilometri di percorrenza annui attualmente finanziati dalla Regione ai quali si aggiungeranno, appena Sgm sarà totalmente pubblica, ulteriori 900mila chilometri di percorrenza, necessari per ridurre i tempi delle frequenze di passaggio degli autobus. Complementare a tutto ciò, per il Pd, è l’organizzazione di un servizio di navetta con minibus elettrici per raggiungere la zona a traffico limitato del centro storico agevolmente che, stando alla richiesta, sarebbe nelle fasi iniziali opportuno offrire gratis a cittadini, visitatori e turisti.

Mrs: "Ztl, il sindaco si confronti"

Intanto, questa mattina, il coordinatore cittadino del Movimento regione Salento, Giancarlo Capoccia, e Vincenzo Savino Vantaggiato, che milita nella stessa associazione e che è anche rappresentante della Lega per la difesa del cittadino, esprimendosi anche a nome di altri sottoscrittori del documento, hanno protocollato presso il Comune di Lecce una formale richiesta di confronto con il sindaco. Questo, per rappresentare le istanze di quanti vorrebbero rivedere la questione della chiusura 24 ore su 24 della Ztl del centro con proposte aggiuntive.

Nel corso di una recente conferenza stampa, diversi professionisti, commercianti, consiglieri di minoranza a Palazzo Carafa e lo stesso Mrs hanno chiesto scelte maggiormente condivise e soluzioni differenti, senza opporsi in modo netto alla chiusura, ma avanzando proposte su giorni, orari, e anche in questo caso sull’introduzione di minibus elettrici (molti gli argomenti e le proposte, qui l’articolo precedente che riassume tutto).   

Video | Le dichiarazioni di oggi

Capoccia e Vantaggiato spiegano che la protocollazione si sarebbe resa necessaria perché il sindaco non avrebbe risposto ad altre comunicazioni con lo stesso invito su un confronto “sereno e costruttivo che possa condurre a quella giusta compenetrazione dei vari interessi in gioco”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl: Pd in pressing sul sindaco per minibus gratis, Mrs per confronto di idee

LeccePrima è in caricamento