Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica Centro / Piazza Sant'Oronzo

Innovazione hi-tech, "Candidiamo Lecce alla rivoluzione Wikitalia"

Carlo Salvemini ha inviato una nota all'assessore comunale all'Innovazione tecnologica, Alessandro Delli Noci, chiedendo di candidare il capoluogo a wikicittà, creando collaborazioni web tra istituzioni e cittadini, come a Firenze

LECCE  - Sull'innovazione, Carlo Salvemini ha scelto la terza via. Tra la tecnologia come passione per il futuro, o come miglioramento dell'esistenza umana, il consigliere comunale ha optato per quella apportata delle persone che "con la loro intelligenza, passione, capacità e tenacia possono cambiare il mondo". Lo ha fatto sapere l'esponente di Lecce Bene comune in una nota - indirizzata al neoassessore all'Innovazione tecnologica, Alessandro Delli Noci - contenente ne una richiesta: candidare Lecce a diventare una wikicittà, per "incoraggiare la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica attraverso l’uso della rete internet".

"Wikitalia è un'associazione italiana, promossa da un gruppo di professionisti del settore Ict ( information and communication technology), nata per sostenere la collaborazione tra istituzioni e cittadini attraverso il web" - ha fatto sapere il consigliere già sostenitore di un'altra, datata web-iniziativa,  che ha riproposto in occasione del primo consiglio comunale: quella della diretta dei consigli comunali on-line, sul sito di Palazzo Carafa. Da alcuni mesi, infatti, è già stato avviato un protocollo d'intesa tra l'associazione nazionale e il Comune di Firenze, con una serie di obiettivi tra i quali la sperimentazione di partecipazione dei cittadini attraverso la Rete e la presa in carico delle segnalazioni da parte dei cittadini. anche il potenziamento  la divulgazione, meglio se a livello internazionale, della piattaforma del municipio toscano, è un'altra delle priorità incluse nell'accordo, dal quale potrebbe prendere spunto il capoluogo salentino.

Lo  scambio di conoscenza, il trasferimento tecnologico, promozione e organizzazione congiunta di eventi, convegni e seminari sui temi dell’innovazione, dell’open government e dell’e-government, sono temi cari a Carlo Salvemini. Lo ha fatto sapere all'assessore Delli Noci, insistendo sulla necessità di sviluppo e sperimentazione di forme innovative, per puntare su una maggiore partecipazione cittadina alla vita di Palazzo Carafa, ed una maggiore trasparenza, anche sulla destinazione del denaro dei contribuenti.

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Innovazione hi-tech, "Candidiamo Lecce alla rivoluzione Wikitalia"

LeccePrima è in caricamento