Lutto nel mondo della politica, si è spento a 55 anni Guglielmo Minervini

Molto amato e stimato, era capogruppo di “Noi a sinistra” alla Regione Puglia e assessore per 10 anni della giunta Vendola

LECCE – Si è spento all'età di 55 anni, dopo una lunga malattia, Guglielmo Minervini, politico di lungo corso molto amato e stimato, capogruppo di “Noi a sinistra” alla Regione Puglia e assessore della giunta guidata da Nichi Vendola dal 2005 al 2015.

Minervini, malato di tumore, aveva combattuto pubblicamente la sua lotta: "Ho il cancro e non mi tiro indietro”, erano state le sue parole. Nel suo ultimo post su Facebook, dello scorso 31 luglio, aveva rinnovato il messaggio di lotta e di speranza: "Ancora una volta la vita ti afferra in un'altra prova imprevista, dura ed esigente. L'affrontiamo col piglio di sempre” e con "la voglia di farcela senza mai perdere il senso anche dentro il mistero della malattia”. “Ci risentiamo tra un po'. Sicuro", concludeva il messaggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Minervini ha iniziato a fare politica quando era ancora molto giovane, impegnandosi nel mondo del volontariato, e ispirandosi alla figura di don Tonino Bello. Dal 1994 al 2000 era stato sindaco di Molfetta. Fu eletto alla Regione dapprima nella lista della Margherita e poi nel Pd. Era docente di informatica negli istituti superiori. La sua è staat una delle figure centrali della cosiddetta primavera pugliese, al suo impegno sono legati progetti che hanno cambiato la storia recente della regione, soprattutto dei giovani, grazie a iniziative come “Bollenti spiriti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento