Politica

M5s: il futuro di Gallipoli e' un programma scritto dai cittadini non vecchi volponi politici

L'amministrazione Errico è finalmente giunta al termine se pur dopo una lunga agonia che vede, ancora una volta, i cittadini come principali vittime della mancata buona gestione della città

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Gallipoli 01/09/2015 - L'amministrazione Errico è finalmente giunta al termine se pur dopo una lunga agonia che vede, ancora una volta, i cittadini come principali vittime della mancata buona gestione della città. A breve tutti i gallipolini avranno la possibilità di riappropriarsi della cosa pubblica, scegliendo di partecipare, di costruire un programma per Gallipoli che porti trasparenza ed onestà in municipio, facendolo diventare "casa di vetro". Con i nostri gazebo saremo nelle vie di Gallipoli per confrontarci su quali sono i bisogni, su come risolvere le criticità e le emergenze, come valorizzare i punti di forza e di sviluppo, per arrivare ad una proposta di governo, ad un programma partecipato scritto dai gallipolini. La nostra sarà una scommessa di giustizia e di rivalsa in una città sprofondata a causa di amministrazioni che negli anni l'hanno trattata come un feudo, una terra di conquista e spartizione d'interessi, devastandola con il solo fine dell'arricchimento di pochi amici. Già si sente l'eco di vecchi volponi della politica come Fasano, che senza pudore alcuno, cerca di riciclarsi pur essendo ancora appeso a un filo per presunto abuso d'ufficio, presunti appalti truccati e turbativa d'asta per la gara d'appalto di servizi di gestione della cartellonistica stradale lungo le strade della Provincia di Lecce per un valore superiore ai 2 milioni e mezzo di euro e per la realizzazione del nuovo Istituto Nautico di Gallipoli, e per i quali il PM ha chiesto ben sei anni di carcere. E' vergognoso che a meno di un giorno della caduta dell'amministrazione, il primo a parlare del futuro della città sia proprio un personaggio indagato per aver plausibilmente contribuito ad instaurare un regime di corruzione nella gestione pubblica. Siamo invece convinti che il rinnovamento di Gallipoli si fondi nelle idee dei cittadini e nel loro coinvolgimento nella vita amministrativa. E lavoreremo in questa direzione.

Attivisti del M5S di Gallipoli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

M5s: il futuro di Gallipoli e' un programma scritto dai cittadini non vecchi volponi politici

LeccePrima è in caricamento