Politica

Troppe assenze nella fila della maggioranza, consiglio comunale aggiornato a lunedì

Mancanza del numero legale nella seduta convocata a Palazzo Carafa. La minoranza non va in soccorso degli avversari e offre una lettura politica: “Principio di scollamento all’interno del governo cittadino”. Si torna in aula la prossima settimana

L'aula consiliare.

LECCE – Troppi pochi consiglieri, la seduta salta. Non ha potuto far altro che constatare l’assenza del numero legale il presidente del consiglio comunale, Alfredo Pagliaro. Una decina gli esponenti della maggioranza,  su un totale di 23 appannaggio del centrodestra (più il sindaco). Ancor meno quelli della minoranza che, tuttavia, davanti ad una diserzione così massiccia da parte di chi  ha la responsabilità di governo, hanno scelto di non andare in soccorso degli avversari.

E così per lunedì prossimo è prevista una convocazione in sessione urgente con sei punti all’ordine del giorno tra cui la variante per il progetto esecutivo per la regionale 8 nella strada che interessa il territorio leccese e cioè il collegamento dalla tangenziale Est alla strada che porta Vernole, Melendugno e relative marine.

 Le assenza della maggioranza hanno provocato il commento congiunto del capogruppo del Pd, Paolo Foresio e del consigliere dell’Udc, Luigi Melica: “Forse, questa ‘disaffezione’ può essere interpretata come il segnale di un principio di scollamento all'interno del governo cittadino, che - lo ricordiamo - è reduce da una serie di bocciature a livello nazionale ed internazionale, vedi Lecce 2019, la classifica delle Smart Cities e quella di Legambiente. Anche gli stessi consiglieri di maggioranza stanno perdendo fiducia nell'operato del sindaco e della sua giunta? Così sembrerebbe. Tutto questo, però, non fa che confermare il disinteresse di questa maggioranza per le sorti della città, lasciata sempre più a se stessa". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppe assenze nella fila della maggioranza, consiglio comunale aggiornato a lunedì

LeccePrima è in caricamento