Presidi sanitari estivi, nel 2014 nessuna proroga. Da domani chiudono battenti

Le 11 postazioni del 118, che affiancano la guardia medica nelle marine del Salento, chiuderanno definitivamente nella giornata di domani. A differenza degli scorsi anni, nel 2014 la Asl non ha concesso la proroga per garantire il servizio fino alla metà del mese. Si temono sovraccarichi per gli ambulatori che resteranno aperti

Il personale del 118 in una delle postazioni estive

LECCE  -  A differenza degli scorsi anni, la proroga da parte della Asl di Lecce nel 2014 non è arrivata. Pertanto, le 11 postazioni del 118 estive, che affiancano gli studi della guardia medica, chiuderanno definitivamente nella giornata di domani. Mentre negli anni precedenti il termine di sospensione del servizio era fissato sempre per il 5 settembre, ma poi prorogato fino al 15, quest’anno i tagli toccano anche la sicurezza in mare e la sanità. Numerose le lamentele da parte di residenti e turisti che, in questo modo, si vedranno privati del servizio di assistenza sanitaria.

Resteranno aperte le postazioni della guardia medica, questo è vero, ma c’è da dire che gli orari standard, che vanno dalle 8 del mattino fino alle 20, non garantiscono una copertura sufficiente del servizio. Specie se si considera la quantità di villeggianti che ancora continuano ad affollare le località della costa salentina, e i nuovi che arriveranno perché amanti della vacanza settembrina.

La mancata proroga riguarderà tutti gli 11 presidi estivi: dal litorale ionico, come quella principale di Torre San Giovanni, dove gli interventi durante le estate sono stati talmente numerosi da aver perso il conto, a quelli del litorale adriatico come San Cataldo e San Foca. Sottrarre, anche solo per altri dieci giorni, l’assistenza sanitaria, significa sovraccaricare gli ambulatori della guardia medica. La proporzione dell’organico, in media, è infatti costituita da sei unità di guardia medica, a fronte dei 18 sanitari in servizio presso i presidi delle associazioni. Che dalla giornata di domani, chiuderanno però i battenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento