Mercoledì, 23 Giugno 2021
Politica

"Difendi il tuo mare" dalle trivelle. Manifesto degli studenti per il referendum

Iniziativa degli allievi del corso di grafica del liceo artistico "Ciardo-Pellgrino" in vista della consultazione del 17 aprile

Un momento della conferenza stampa.

LECCE – Una pistola con la canna che in realtà è una trivella che affonda nel fondale di un mare già compromesso dall’inquinamento. Un messaggio chiaro, semplice, che punta sulla concezione di identità ma anche di bene comune: “Difendi il tuo mare”.

Sono questi i due elementi del manifesto per il referendum del 17 aprile elaborato dagli studenti del liceo artistico “Ciardo Pellegrino” di Lecce. Il progetto grafico è stato presentato presso la sala conferenze di Palazzo Adorno alla presenza del presidente della Provincia, Antonio Gabellone, della consigliera con delega alla Cultura, Simona Manca, del consigliere di Salento Bene Comune, Danilo Scorrano, della dirigente dell’istituto, Tiziana Rucco e di Rodolfo Stigliano, docente.

20160405_101727-2Tra meno di due settimane i cittadini saranno chiamati alle urne per esprimersi sull’abrogazione della norma che consente alla concessioni già in atto per la ricerca di idrocarburi in mare (entro le 12 miglia) di legare la propria durata alla vita del giacimento. Nel caso di vittoria del sì, le attività si fermerebbero comunque alla scadenza della concessione (30anni più proroghe) anche se il giacimento non fosse esaurito.

La Regione Puglia, insieme ad altre, si è schierata in prima fila nella campagna referendaria: il primo obiettivo è di informare l’opinione pubblica sull’importanza della partecipazione al voto in modo da garantire il raggiungimento del quorum necessario per la validità del referendum.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Difendi il tuo mare" dalle trivelle. Manifesto degli studenti per il referendum

LeccePrima è in caricamento