Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

Marchio "Salento d'amare", per il Pd la Provincia dorme

Interrogazione del gruppo consilare a Palazzo dei Celestini. "Quante sono le richieste nel 2011 e quante sono state esaminate?". Polemica sul brand sbarcato anche sui campi della serie A di calcio

prodotti__Salento_dAmare

LECCE - "Che fine ha fatto il marchio Salento d'amare?". Lo chiede il gruppo del Partito democratico a Palazzo dei Celestini, con un'interrogazione depositata agli uffici della presidenza dell'assise provinciale. E' convinzione della minoranza che del brand che tanto successo ha riscosso negli anni passati, arrivando anche a campeggiare sulle maglie della squadra di calcio del Lecce (nelle stagioni 2007/2008 e successiva), sia rimasto niente altro che uno slogan sbandierato stancamente in questa o quella manifestazione quando avrebbe invece ancora un potenziale elevato di beneficio per le aziende locali e per tutto il territorio.

Ecco perchè i consiglieri del Pd vogliono sapere se è ancora al lavoro la commissione tecnica istituita nel giugno del 2007 - insieme all'Ufficio speciale marchio d'area - con il compito di esprimere i pareri sulle istanze di adesione presentate dalle aziende. Alla fine del febbraio del 2009 una delibera di Giunta ha infatti prorogato per altri 12 mesi i suddetti organismi. Una volta ottenuta la licenza d'uso, concessa dalla giunta, la ditta è tenuta al versamento di 100 euro all'anno se è un'impresa artigiana, 150 se di altro tipo. L'opposizione all'amministrazione di Gabellone, chiede anche di conoscere il numero delle domande presentate dall'inizio dell'anno e quello delle istruttorie effettivamente avviate nel corso dello stesso periodo.

Dal sito ufficiale (https://www.salentodamare.net/index.html) risultano 162 le aziende aderenti dal momento in cui il marchio è stato istituito (è stato poi registrato a livello comunitario il 4 giugno del 2008). Ma il timore dei democratici è che quell'elenco sia fermo da tempo e che la Provincia stia rinunciando, nonostante le dichiarazioni di facciata, a valorizzare il progetto che più ha caratterizzato il marketing territoriale negli ultimi anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marchio "Salento d'amare", per il Pd la Provincia dorme

LeccePrima è in caricamento