Sabato, 20 Luglio 2024
Politica Martignano

Intimidazioni, Blasi: "Condannare il gesto, ma Mazzei non strumentalizzi"

Solidarietà contro il vile gesto, ma non si sfrutti la vicenda a fini propagandistici. Sergio Blasi del Pd, replica a Mazzei sulla storia che ha visto al centro un sostenitore del candidato sindaco di centrodestra, Luigi Giannuzzi, fatto oggetto di una scriteriata campagna denigratoria

MARTIGNANO – Solidarietà contro il vile gesto, ma non si sfrutti la vicenda a fini propagandistici. E’ la sintesi del pensiero di Sergio Blasi, consigliere regionale del Pd, sulla storia che ha visto al centro un sostenitore del candidato sindaco di centrodestra, Luigi Giannuzzi, fatto oggetto di una scriteriata campagna denigratoria, con scritte sulle pareti di casa con bombolette spray.

Il “problema” principale del martignanese colpito, Paolo Gabrieli, è di avere una parentela con il candidato opposto, quello sostenuto dalle forze di centrosinistra, Luciano Aprile.

“I componenti della lista numero 2 ‘Insieme per crescere’ e l'intera coalizione di centrosinistra impegnati nella competizione elettorale per le elezioni amministrative di Martignano a sostegno del candidato sindaco Luciano Aprile condannano senza riserve il vile atto compiuto”, dice Blasi, insieme con Simone De Riccardis, segretario del circolo Pd locale, auspicando che i responsabili “vengano quanto prima individuati”.

Blasi, però, non la manda a dire soprattutto al suo collega in Regione di Forza Italia, Luigi Mazzei, che ieri ha lasciato sottintendere l’esistenza di un clima pesante. “Il tentativo di strumentalizzazione per fini politici di quanto accaduto da parte di eminenti esponenti del centrodestra – dice Blasi -, denota la carenza di argomentazioni a sostegno della lista numero 1. Il clima pre-elettorale a Martignano è tutt'altro che teso e l'elezione del sindaco di domani sarà, come sempre, libera e democratica”.

“I fantasmi evocati dal consigliere Mazzei – conclude seccamente - esistono solo nella sua mente ed in quella di chi crede che la gente di Martignano si possa abbindolare con simili argomentazioni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intimidazioni, Blasi: "Condannare il gesto, ma Mazzei non strumentalizzi"
LeccePrima è in caricamento