Politica

Luigi Melica: “Danni incalcolabili per la nostra università”

Il docente universitario che ha rimesso la delega nel novembre del 2011, dopo la conferenza del rettore ha diramato una nota stampa: “Ognuno conosce i fatti. La comunità cittadina saprà trarne le sue conseguenze”

Luigi Melica.

 

LECCE - “Ho rimesso la mia delega all’internazionalizzazione al rettore e agli altri colleghi delegati il 24 novembre 2011”, scrive Luigi Melica all’inizio della breve nota diffusa al termine della conferenza stampa convocata da Domenico Laforgia.

“Ho evitato, sin da allora, di fare qualsiasi dichiarazione alla stampa, per evitare qualunque tipo di danno alla mia università: ciò che essa ha patito finora è di proporzione incalcolabile.  La campagna che va avanti da anni sulla stampa, oltraggiosa per il suo prestigio, mi ha spinto perciò a non mettere più bocca sulle questioni che la riguardano”.

“Non ho perciò più altro da dire. Per il resto, resto ognuno conosce i fatti, la comunità cittadina conosce le persone di cui si sta parlando e saprà trarre le sue conseguenze”, ha concluso il docente universitario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luigi Melica: “Danni incalcolabili per la nostra università”

LeccePrima è in caricamento