Politica

Quasi due milioni di euro e il via della Regione: a Taviano arriva la mensa sociale

Un maxi finanziamento concesso all'amministrazione comunale del basso Salento è stato concesso per la realizzazione del servizio destinato alle fasce economiche deboli. La struttura, di migliaia di metri quadrati, è stata donata da una coppia del posto al Comune

Una mensa (@TM News/Infophoto)

TAVIANO - A Taviano arriverò la mensa sociale.  Con un finanziamento di un milione e 820 mila euro, nell’ambito del programma quadro "Benessere e Salute" del Fondo di Sviluppo e Coesione 2007-201, la cittadina del basso Salento realizzerà un nuovo servizio per le fasce economiche più deboli, assieme a un centro polivalente e uno diurno per anziani.

L’accordo è stato siglato negli ultimi giorni dal sindaco, Carlo Portaccio, dopo l’ok della Regione Puglia. La struttura sarà realizzata in località Casavecchia, all’interno di un immobile donato all’amministrazione comunale da una coppia tavianese, che ha perduto prematuramente i figli. La mensa sociale comunale sarà la più grande del territorio dell’Ambito.   

La struttura - dalla superficie coperta di circa mille e 500 metri quadrati-  e una superficie scoperta di pertinenza di altri seimila – diventerà un grande contenitore in cui i fruitori potranno godere, sia di possibilità di incontro e aggregazione,  sia del servizio di mensa, che è la vera rivoluzione. Un posto dove stemperare solitudini e difficoltà economiche, che coinvolgono ormai centinai di famiglie, messe in ginocchio dalla crisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quasi due milioni di euro e il via della Regione: a Taviano arriva la mensa sociale

LeccePrima è in caricamento