Politica

Mezzo milione di euro per oratori, Caritas, sicurezza, scuole ed ambiente

La Provincia di Lecce ha deciso di investire risorse con associazioni, enti, iniziative di interesse sociale. Gabellone sottolinea gli sforzi fatti: "Rastrellati 130mila euro per la Tares sugli immobili e non gravare sul bilancio"

LECCE - Mezzo milione di euro di investimenti diretti sul territorio e per la completa e definitiva messa in sicurezza dei conti: la Provincia di Lecce investe su associazioni, enti e iniziative di interesse sociale con 110mila euro indirizzati alla manutenzione straordinaria del liceo statale “Siciliani” di Lecce.

Il presidente della Provincia, Antonio Gabellone, in una nota, sottolinea il rinnovo degli investimenti in materia di trasporti, nonostante le difficoltà finanziarie dell’ente: contratti con le aziende di trasporto pubblico locale (44mila euro), mentre 20mila euro saranno destinati alla sicurezza sulle strade della discoteca, con il progetto di trasporto notturno nei locali “Disco in bus”, interamente finanziato e già all’insegna dei grandi numeri in questo avvio di estate.

Nel settore ambiente, il governo Gabellone ha stipulato una convenzione con il Comune di Calimera per la gestione del Centro Selvaggina Protetta (38mila euro), mentre nell’agricoltura, con 15mila euro di investimento, sarà sostenuta la competitività del comparto vitivivaistico salentino. Per quel che riguarda le politiche sociali, nuova trance di contributi agli oratori, che saranno sostenuti nella loro attività con 96mila euro, mentre altri 20mila euro saranno destinati alla Caritas diocesana di Lecce.

Nelle politiche culturali e giovanili sarà finanziata l’attività dello sportello giovanile GAI, a sostegno delle iniziative di coinvolgimento sociale delle giovanissime generazioni (10mila euro), mentre rinascerà Palazzo Comi, a Lucugnano, dove si terranno appuntamenti culturali e manifestazioni sostenute con 15mila euro di intervento di Palazzo dei Celestini: "Ma non ci sono solo contributi e investimenti - spiega Gabellone -, la Provincia ha infatti 'rastrellato' altri 130mila euro di risorse necessarie al pagamento della Tares degli immobili provinciali, finanze che confluiranno a beneficio del Comune di Lecce, non appesantendo di ulteriori posizioni debitorie il prossimo Bilancio della Provincia di Lecce".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mezzo milione di euro per oratori, Caritas, sicurezza, scuole ed ambiente

LeccePrima è in caricamento