menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Manovra di precisione per l'autista del mezzo.

Manovra di precisione per l'autista del mezzo.

Mezzo dei pompieri all'incrocio: manovra millimetrica, poi la polemica

Il restringimento di carreggiata, considerato eccessivo, per l'installazione di protezione per i pedoni tra via Zanardelli e via Oberdan ha aperto un nuovo fronte di discussione

LECCE - La realizzazione di un attraversamento pedonale tra via Zanardelli e via Oberdan, con restringimento della carreggiata e ampie protezioni per i pedoni, ha provocato una polemica sui social che ha coinvolto l'assessore competente, quello alla Mobilità, accusato di aver ignorato per settimane le segnalazioni di alcuni commercianti e residenti della zona. 

Da ieri, con la pubblicazione di una foto che ritrae un mezzo dei vigili del fuoco impegnato in una millimetrica manovra per transitare e proseguire verso il successivo incrocio (via 95esimo reggimento fanteria), l'animata questione ha fatto un "salto di qualità" tanto che l'esponente della giunta interessato dalla vicenda, Marco De Matteis, è intervenuto personalmente con un commento in calce all'ennesimo post su facebook. 

Va ricordato che i lavori in questione riguardano il rifacimento di molti attraversamenti del centro cittadino, storicamente considerati parcheggi informali con grave pregiudizio dei pedoni e della vivibilità delle strade. Finora era andato tutto più o meno bene anche perché la particolarità del periodo, con emergenza sanitaria in corso, è per certi versi favorevole alla realizzazione di opere pubbliche senza creare troppi disagi.  Le foto con il mezzo dei vigili quasi incastrato, accompagnate dal timbo del movimento di recente formazione "Idee e rinnovamento" hanno però fatto tracimare il vaso della discordia.

De Matteis, intervenendo sul social più diffuso, ha in primo luogo riconosciuto la fondatezza di alcune perplessità: "Alla luce delle segnalazioni pervenute nelle scorse settimane, avevamo già effettuato dei rilievi riducendo la previsione di marciapiede ancora da realizzare sull'ultimo lato. Ieri era ancora presente la rete di cantiere che evidentemente ha limitato il raggio di curvatura (la foto sotto è di oggi, ndr), ma che comunque ha consentito al mezzo di passare ed immettersi su una strada che,ricordo a tutti, è di tre metri di larghezza a causa della sosta su entrambi i lati".

L'assessore alla Mobilità, in seconda battuta, ha poi fatto riferimento al principio di leale collaborazione tra le istituzioni: "Questa mattina ho contattato il comandante dei vigili del fuoco, per chiedere la disponibilità di un mezzo per valutare la risoluzione della criticità evidenziata, cosa che il solerte vigile avrebbe dovuto fare prima di diffondere fotogrammi dalla pagina del suo movimento politico. Gli uffici del settore mobilità restano a disposizione di tutte le forze di polizia e di soccorso per i dovuti accorgimenti".

lavoriincrociozanardelli-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento