Mobilità sostenibile: un milione di euro per zone 30 e bike sharing

Il ministero dell'Ambiente ha finanziato tutte le proposte ricevute dagli enti pubblici. La proposta di Lecce deliberata a gennaio

LECCE – Il progetto “Lecce più sicura in bici e a piedi” è stato finanziato con poco meno di un milione di euro dal ministero dell’Ambiente nell'ambito di un programma sperimentale di mobilità sostenibile casa scuola e scuola lavoro. L’annuncio è arrivato da Catania dove è in corso la conferenza sulla mobilità sostenibile organizzata dall’associazione dei Comuni.

La proposta partita dal capoluogo salentino, approvata dalla precedente amministrazione a inizio anno e condivisa con alcuni centri dell'hinterland (Cavallino, Lequile, Lizzanello, Monteroni di Lecce, San Cesario di Lecce, Surbo, San Pietro in Lama), è stata accolta così come quella di tutti gli enti pubblici che hanno aderito al programma sperimentale per gli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro. In totale la dotazione è di 80 milioni di euro, di cui 35 già stanziati per i primi 37 progetti.

Si tratta di un finanziamento importante per Lecce, considerando che Roma e Milano ne hanno ottenuto uno da circa tre milioni di euro. Il progetto è stato predisposto in partnership con l'associazione Fiab Cicloamici Lecce, Bicinicittà srl di Torino e l'associazione temporanea di imprese, formata da Sistema srl, Cras srl, Link Campus Università ed Elaborazioni srl stimando un costo di 1,6 milioni di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare è previsto il ripristino delle sei postazioni di bike sharing, che per il momento sono state solo piccoli monumento allo spreco; l'istituzione di percorsi di sicurezza attraverso zone 30 e zone 20 che agevolino l'uso della bici e il transito dei pedoni per raggiungere le scuole medie ed elementari; zone a traffico limitato o pedonali in corrispondenza degli orari di ingresso e uscita degli studenti; la creazione di zone di scambio dove i genitori possono parcheggiare e accompagnare i figli, campagne di comunicazione e sensibilizzazione sulla mobilità sostenibile e aspetti connessi (per quest'utlima finalità erano stati richiesti quasi 900mila euro, di cui un terzo circa per i privati).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • La collisione, la caduta e la barca che affonda. “Sentivo il risucchio dell’elica”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento