Mercoledì, 4 Agosto 2021
Politica

Minervino conclude un nuovo gemellaggio europeo con la città bulgara di Popovo

Con la sottoscrizione del documento redatto in tre lingue, i due Comuni si sono impegnati a stimolare e favorire iniziative culturali ed economiche per attivare processi condivisi ed opportunità di sviluppo. Soddisfatto Caroppo

I due sindaci

MINERVINO DI LECCE - Si è concluso il 13 giugno scorso, con il rientro della delegazione del Comune di Minervino di Lecce, il gemellaggio europeo dal titolo “Different regions – a common European identity and cooperation”, del programma “Europe for Citizens” tra la città di Popovo, Bulgaria, ed appunto il piccolo centro salentino.

Con la sottoscrizione del documento redatto in tre lingue, inglese compreso, i due Comuni si impegnano a stimolare e a favorire iniziative culturali ed economiche con il fine di attivare attraverso dei processi condivisi, nuove opportunità che livelli il divario socio economico degli Stati che compongono l’Europa.

Il gemellaggio con Popovo arriva per il sindaco Ettore Caroppo e la sua amministrazione dopo quello del 2008 con Karzdali ( Bulgaria) e Vela Luka (Croazia), e quello del 2011 con la città macedone di Negotino. "È stato un grande successo - afferma -, siamo stati ospitati con tutti gli onori e sono nate delle amicizie, nonostante il limite della lingua, che vanno ben oltre i semplici rapporti istituzionali. L’Europa come del resto la stessa Italia è costituita da tante culture, tradizioni  e pertanto, economie diverse".

"Ancora una volta attraverso la figura del sindaco di Popovo, persona splendida prima come uomo e poi come sindaco, ho avuto la conferma - aggiunge - che per il rilancio delle municipalità occorra ricoprire questo ruolo con serietà saggezza e sapienza, virtù, che come ho avuto modo di dire a Popovo, durante la cerimonia di sottoscrizione, riallacciandomi alla dea Minerva inserita nel logo del nostro Comune9-IMG_3584-2, ho riscontrato nel Sindaco Liudmil Veselinov, giunto  al suo sesto mandato grazie al forte impegno dimostrato nel rilancio della sua città, con  ottimi risultati. Tutto questo vorrà dire qualcosa?".

"Il successo di questa nostra trasferta - prosegue - è doppio se si considera che oltre all’italianità Minervino di Lecce ha rappresentato la salentinità portando l’energia, la vitalità ed il calore del sole, del mare e del vento attraverso la nostra musica e le nostre danze, la pizzica. Questo soprattutto grazie ai ragazzi e ragazze di Arte Danza Team capitanati dalle maestre Elena e Gabriella Esposito ed al gruppo degli Aranee i movimenti ed il ritmo della pizzica".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minervino conclude un nuovo gemellaggio europeo con la città bulgara di Popovo

LeccePrima è in caricamento