Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Diritti umani e integrazione: a Lizzanello anche una mostra di Parlind Prelashi

Foto e illustrazioni dell’artista albanese saranno esposte fino al 28 ottobre. L’iniziativa organizzata dal Comune e da due dipartimenti dell’ateneo salentino

Uno dei lavori dell'artista Parlind Prelashi.

LIZZANELLO –  Arte, politica ed eventi si mettono assieme . Una mostra per celebrare i diritti umani. Proseguono le manifestazioni culturali organizzate nell’ambito di un progetto promosso dal Comune di Lizzanello con i Dipartimenti di Beni culturali e Scienze giuridiche  dell’Università del Salento: un connubio tra arti visive e giurisprudenza, a sostegno della tutela e del rispetto dei diritti umani a qualsiasi latitudine e circostanza.

Il secondo convegno organizzato dal dipartimento di Studi giuridici, dal titolo “Finché legge non ci separi. Diritti del detenuto e tutela delle relazioni esistenziali”, che si terrà sabato 29 settembre, a partire dalle ore 9 e mezzi, nel Laboratorio urbano di Lizzanello (ex mercato coperto), si aprirà con la mostra di video, pittura e fotografia dell’artista albanese Parlind Prelashi: “Integrazione. Identità in relazione”.

La presentazione vedrà anche la partecipazione, oltre al sindaco e alla giunta, anche del professor Massimo Guastella, docente di Storia dell’arte contemporanea dell’ateneo salentino e curatore della mostra. La mostra resterà aperta sino al prossimo 28 ottobre e sarà visitabile tutti i giorni dalle 17 alle 19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diritti umani e integrazione: a Lizzanello anche una mostra di Parlind Prelashi

LeccePrima è in caricamento